martedì, Ottobre 19, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Massignano, il pianoforte al Parco della Rimembranza

Massignano, il pianoforte al Parco della Rimembranza

massignano

MASSIGNANO – Il pianista Umberto Jacopo Laureti, nella serata di sabato 1 agosto si è esibito al pianoforte, sotto un cielo stellato con vista mare nella suggestiva location del Parco della Rimembranza di Massignano proponendo melodie rinascimentali: “Piano Renaissance”. L’evento è stato organizzato all’aperto, in maniera impeccabile, rispettando tutte le prescrizioni previste per evitare il contagio da Covid-19, dalla Pro loco in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Presenti: la Vicepresidente della Regione Marche Anna Casini, il Sindaco Massimo Romani, gran parte dell’Amministrazione Comunale e molti cittadini che sono rimasti entusiasti dall’esibizione del Maestro Umberto. Presentatore della serata, il professor Giuseppe Verdecchia che ha illustrato agli astanti il programma e il ricco curriculum del pianista.

Giuseppe ha voluto soffermare, per un attimo, l’attenzione sul suo nome “Umberto” che per i massignanesi più anziani questo nome ricorda un personaggio molto noto la cui passione per la musica era travolgente. Nei primi anni ’70 la Banda paesana muoveva i primi passi, grazie al Maestro Montani, Umberto Laureti nonno del pianista era solito sostenere eventi del genere perché credeva che la passione musicale doveva essere sempre coltivata in particolare dai giovani. Oltre agli studi musicali conclusi con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore al Conservatorio “G.B. Pergolesi” di Fermo, perfezionamenti all’Accademia Musicale di S. Cecilia di Roma e Master alla Royal Academy of Music di Londra, ha ottenuto numerosi riconoscimenti quali: vincitore assoluto di diversi premi nazionali e internazionali, attualmente sta sviluppando un lavoro di ricerca sulla figura di Ferruccio Busoni alla Royal Academy of Music di Londra in qualità di dottorando, collabora stabilmente con la Gioventù Musicale d’Italia e tante altre associazioni musicali suonando in prestigiose sale da concerto in Italia e all’estero. Parallelamente a queste attività è docente di pianoforte all’Istituto Vivaldi di S. Benedetto del Tronto ed è consulente artistico per “Musica da casa Menotti”, rassegna inserita nel Festival dei 2 mondi di Spoleto.

L’opera che ha presentato nel corso della serata è stata tratta dal suo album di debutto: “Piano Renaissance” dedicata esclusivamente a musicisti italiani come: Girolamo Frescobaldi, Ottorino Respighi, Alfredo Casella e Ferruccio Busoni. La perfetta esecuzione tecnica dei brani ha fatto trascorrere ai presenti un’ora di inizio estate in compagnia di tanta bella musica accompagnata da lunghissimi applausi. Al termine del concerto al pianista Umberto Jacopo Laureti è stato consegnato, per mano di alcuni rappresentati della Pro Loco un omaggio floreale.

Luigi Verdecchia

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net