lunedì, Settembre 21, 2020
Home > Abruzzo > Teramo, l’amministrazione comunale incontra il Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia

Teramo, l’amministrazione comunale incontra il Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia

nota

TERAMO – Nella giornata di ieri, presso la sala Giunta del Comune di Teramo  si è tenuto l’incontro tra l’Amministrazione comunale, nella persona del Sindaco Gianguido D’Alberto e dell’Assessore Andrea Core, coadiuvati dalla struttura amministrativa del Comune ed  il Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia, rappresentato dal Referente Territoriale Monica D’Agostino e due membri del Direttivo regionale , Maria Forlini e Marina Vignini.  Obiettivo dell’incontro l’avvio di  un’attività di confronto costante e costruttivo, teso al mantenimento del diritto all’educazione e all’apprendimento di bambini e bambine e al loro benessere.

È stata l’occasione per ribadire ancora una volta come qualsiasi percorso si metta in campo, sia necessario mettere al centro del progetto i bambini, il loro benessere, la loro educazione, possibile solo attraverso personale altamente e costantemente formato.

Si è condivisa  la necessità di restituire centralità al servizio pubblico, rispondendo alla domanda di un numero maggiore di  famiglie, dopo che per troppi anni si sono viste respinte da un sistema impossibilitato ad accogliere i propri figli all’interno dei servizi: l’obiettivo e l’ambizione devono essere quelli di poter raggiungere tutti i bambini, in base alla totale  capienza   dei servizi stessi.

E’ stata descritta l’ attuale  situazione precisa e puntuale   dei  servizi educativi del Comune di Teramo, da cui deriva il  quadro drammatico in merito alla carenza di personale, frutto di decenni di totale disinteresse nel bandire procedure concorsuali che consentissero di rimpinguare un organico sempre più spremuto e allo stremo delle forze: nel solo ultimo anno un dimezzamento delle educatrici!

Per questo, nel condividere la necessità di percorrere ogni via legale per mantenere la qualità del servizio, e pertanto volendo evitare di ricorrere all’acquisto di manodopera, la delibera che verrà portata in consiglio il 4 agosto rappresenta un primo atto necessario di un percorso più ampio.

Come più volte ribadito, il servizio ripartirà con gestione diretta del Comune il prossimo settembre in tutti e 5 i nidi pubblici con la compresenza del personale educativo dell’ente affiancato dal personale con contratto di somministrazione, fintanto che non sarà espletata e conclusa la procedura di gara, a seguito della quale sarà aggiudicata la gestione di non più di 3 dei 5 nidi a gestione diretta. Discorso a parte per il Micronido, oggi già gestito attraverso concessione, che verrà reincluso nell’appalto.

Dopo anni di mancata programmazione, purtroppo, si tratta dell’unica via per continuare a mantenere centrale il sistema pubblico dei nidi, affidando all’Amministrazione, attraverso la figura del Coordinatore Pedagogico unico di prossima istituzione, un ruolo di controllo sulla qualità del servizio affidato al privato.

Nel portare avanti il confronto costante e necessario, nelle prossime settimane verrà avviato un tavolo che vedrà partecipi il Comune, il Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia attraverso rappresentanti tanto nazionali quanto territoriali, Sindacati oltre a quanti, impegnati territorialmente nel settore infanzia, vorranno dare il loro contributo sulla discussione in  una materia tanto delicata quanto  complessa, una tra tutti l’Associazione Teramo Children. 

Obiettivo del  tavolo  individuare concretamente le linee di indirizzo e di principio che l’Amministrazione dovrà poi perseguire nella stesura di un documento/capitolato in cui principi cardine dovranno essere  la centralità dei bambini nei processi di apprendimento e crescita, la qualità del servizio, la formazione continua, la continuità educativa, oltre al rispetto delle norme del  C.C.N.L. al fine di evitare forme di sfruttamento e favorire pertanto una fattiva continuità nell’individuare figure educative stabili.

Allo stesso modo l’Amministrazione si è impegnata ad avviare tutte le procedure del caso, non ultimo già nel 2021 una procedura concorsuale per assunzione a tempo indeterminato di 10 educatrici, a copertura parziale del personale in quiescienza, e   per implementare l’offerta ad oggi fornita alle famiglie, consentendo  l’accreditamento anche per i soggetti privati, in modo da poter finalmente avere su tutto il territorio un unico progetto educativo, ed una medesima qualità dei servizi,  così anche  come  previsto nell’attuazione del Decreto Legge 65/2017, sul “Sistema integrato di Educazione ed istruzione ZeroSei”,  grazie anche all’ istituzione ed alla conseguente approvazione anche presso il  Comune di Teramo del Coordinatore pedagogico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com