domenica, Gennaio 17, 2021
Home > Abruzzo > Scuole e lavori: procedono a Teramo gli interventi per creare nuovi spazi

Scuole e lavori: procedono a Teramo gli interventi per creare nuovi spazi

scuole e lavori

Scuole e lavori: procedono nel rispetto del cronoprogramma gli interventi per creare nuovi spazi. “In queste ore si sciolgono i nodi per altre tre aule all’Iti e per gli spazi del Curie a Giulianova” spiega Luca Frangioni

Teramo – Scuole e lavori: consegnate alla Provincia le chiavi del “Pia Marta” di Roseto, nella struttura religiosa saranno agevolmente sistemate le sei classi del “Saffo”. Ieri mattina, insieme alla dirigente scolastica del “Curie” di Giulianova, i tecnici hanno compiuto un sopralluogo su due delle quattro strutture candidate ad ospitare gli studenti del Liceo scientifico i cui proprietari hanno risposto alla manifestazione di interesse della Provincia.

In un mese e mezzo – sottolinea il consigliere delegato all’edilizia scolastica Luca Frangioni – abbiamo aperto decine di cantieri per realizzare 88 nuove aule, undici laboratori e i servizi igieni annessi ai nuovi spazi e la riapertura della scuola ci troverà puntuali e rispettosi del cronoprogramma.  Al momento le uniche situazioni critiche riguardano l’Iti di Teramo dove servono ulteriori tre aule e il Curie di Giulianova dove dobbiamo reperire spazi esterni attraverso la locazione. In queste ore stiamo vagliando le diverse soluzioni in campo in stretta collaborazione e con l’Ufficio Scolastico Provinciale e con le dirigenti scolastiche interessate. Non ho dubbi che con la collaborazione di tutti e il buon senso riusciremo a individuare spazi dignitosi e confacenti alle esigenze delle scuole. Fra le proposte arrivate, a Giulianova, vi sono ipotesi valutabili ma in tutti i casi bisogna prevedere degli interventi di adeguamento rispetto allo stato attuale degli immobili. Diciamo che nell’arco di un paio di giorni arriveremo a una decisione definitiva in entrambi i casi”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *