mercoledì, Settembre 23, 2020
Home > Marche > Primo giorno di scuola: il punto sul trasporto nelle Marche

Primo giorno di scuola: il punto sul trasporto nelle Marche

primo giorno

Primo giorno di scuola: il punto sul trasporto nelle Marche

Si sono svolti in generale senza rilevanti criticità i servizi di trasporto regionali su gomma riservati agli studenti nel primo giorno della ripresa dell’attività scolastica in presenza. Parimenti, Trenitalia ha comunicato che la situazione è risultata regolare anche per il trasporto su ferro.

I resoconti raccolti ieri dal servizio Trasporti della Regione Marche hanno fatto rilevare in tutta la regione la buona rispondenza dei potenziamenti delle corse dedicate, dei sistemi di segnalazione dei sovraccarichi e dell’attività di supporto e assistenza degli steward. Qualche problema di assembramento è stato rilevato nelle corse di ritorno di metà giornata in alcuni terminal, a Macerata e Camerino. Per queste situazioni si stanno mettendo a punto soluzioni ad hoc, da utilizzare immediatamente nei prossimi giorni.

Rimane comunque alta l’attenzione sull’evoluzione dei flussi delle prossime settimane, in quanto questi primi giorni di scuola risentono di situazioni particolari dovute principalmente allo scaglionamento delle entrate nei diversi istituti (alcuni dei quali non hanno ancora ripreso totalmente le lezioni in presenza), e all’intervento di molte famiglie, che hanno preferito l’uso del mezzo proprio per raggiungere la scuola.

Nello specifico, nella provincia di Pesaro Urbino nella mattinata di ieri i servizi si sono svolti prevalentemente in modo regolare. Le aziende segnalano la necessità di apporre alcuni aggiustamenti relativamente alla distribuzione dei carichi, che sarà in ogni caso più precisa quando saranno stabilizzati gli orari di uscita dalle scuole.

Servizi regolari in provincia di Ancona, dove mediamente sull’extraurbano si sono registrati carichi dal 20% al 70% e non sono quindi risultati necessari ulteriori potenziamenti rispetto a quelli già messi in campo. I servizi rimangono comunque cautelativamente sovradimensionati. Sono stati molto apprezzati ed utili i numerosi steward disposti dall’azienda.

Nella provincia di Macerata, dove è stato particolarmente apprezzato il sistema di segnalazione dei sovraccarichi, la situazione complessivamente positiva richiede una serie di aggiustamenti per evitare assembramenti nei principali terminal di Macerata e Camerino che raccolgono numeri significativi di studenti per i viaggi di ritorno.

La soluzione immediatamente applicabile a Macerata, in relazione alla presenza di un cantiere, è l’incremento della presenza di steward, che garantiscano un maggiore ordine dei flussi e un migliore utilizzo degli spazi di attesa e di movimento effettivamente a disposizione. A Camerino si stanno mettendo a punto in queste ore soluzioni di gestione della viabilità in collaborazione con il Comune.

Servizi regolari sono stati registrati a Fermo, senza particolari criticità legate alla gestione emergenziale.

Nessun problema rilevante neanche nella zona dell’Ascolano e nelle zone montane della provincia, così come a San Benedetto del Tronto. Attualmente i servizi predisposti sono leggermente sovradimensionati ma verranno cautelativamente mantenuti tali almeno per l’intera settimana, per fronteggiare efficacemente gli aumenti di domanda attesi.

Nel complesso alcuni operatori hanno segnalato flussi di mobilità/traffico inferiori alle previsioni. L’intera mobilità regionale, non solo quella scolastica, non è ancora tornata al 100% della normale domanda. Secondo gli operatori sarà possibile disporre di un quadro più chiaro della situazione a partire dalla prossima settimana, e soprattutto dall’inizio del mese di ottobre, periodo in cui diverse scuole che attualmente adottano la didattica integrata, in presenza e a distanza, hanno già dichiarato l’intenzione di rientrare totalmente in presenza.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *