mercoledì, Ottobre 28, 2020
Home > Lazio > Roma, giunge nella Capitale per trascorrere una romantica luna di miele: picchiata dal marito con calci e pugni

Roma, giunge nella Capitale per trascorrere una romantica luna di miele: picchiata dal marito con calci e pugni

san benedetto

ROMA- Sarebbe finito lunedì scorso, il viaggio di nozze di una donna, che dalla provincia di Verona è giunta insieme al marito nella Capitale, per trascorrere una romantica luna di miele.

La coppia sposata da 10 giorni, soggiornava in un hotel nei pressi di via della Tuscolana, quando ad un tratto avrebbe avuto inizio l’incubo.

Il marito, in preda ai fumi dell’alcool, avrebbe iniziato a picchiare selvaggiamente la moglie con calci e pugni.

A denunciare l’accaduto sarebbe stata proprio la neo sposa, che dopo essersi chiusa nel bagno dell’albergo, avrebbe chiamato il Numero Unico per le Emergenze.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato Tuscolano, che hanno messo subito in salvo la donna, per poi ascoltare le sue dichiarazioni.

Stando alla versione della vittima, l’uomo, per motivi di gelosia, avrebbe iniziato ad insultarla, colpendola successivamente con un pugno all’occhio sinistro e diversi calci sulle costole.

Presenti sul luogo, anche i sanitari del 118, che hanno trasportato la donna presso l’ospedale Vannini.

Dopo le dovute cure del caso, i medici avrebbero dichiarato per la neo sposa una prognosi di 30 giorni, conseguente alla tumefazione dell’occhio sinistro e alla frattura di quattro costole.

In base alle informazioni della Questura, il marito, che già in diverse occasioni prima del matrimonio, avrebbe procurato nei confronti della moglie numerosi maltrattamenti fisici e psichici, sarebbe stato allontanato con un provvedimento d’urgenza, che gli vieta di avvicinarsi alla donna e di rimanere all’interno dalla casa familiare.

Nonostante questa disposizione, continuano le indagini della Polizia, in modo da avere un quadro più dettagliato di questa triste vicenda.

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *