martedì, Novembre 24, 2020
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Linea Verde Tour” del 3 ottobre alle 14 su RAI 1: alla scoperta della Val di Non

Anticipazioni per “Linea Verde Tour” del 3 ottobre alle 14 su RAI 1: alla scoperta della Val di Non

linea verde tour

Anticipazioni per “Linea Verde Tour” del 3 ottobre alle 14 su RAI 1: alla scoperta della Val di Non

Trentino-Alto Adige - Wikipedia

Su Rai1 tra storia, natura, luoghi dello spirito e tentazioni gastronomiche

Eremi, castelli, laghi cristallini e malghe di montagna. E naturalmente mele, il prodotto simbolo di questo territorio. È dedicata alla Val di Non la nuova puntata di “Linea Verde Tour”, in onda sabato 3 ottobre alle 14.00 su Rai1. Un viaggio in compagnia di Federico Quaranta, Giulia Capocchi e Peppone Calabrese che ci portano in Trentino per conoscere una delle valli più fertili e suggestive dell’intero arco alpino.

Dal lago di Tovel, magnifico specchio d’acqua incastonato tra le montagne, Federico Quaranta andrà a scoprire la natura incantata del Parco Nazionale dell’Adamello-Brenta. Salirà poi in alta quota, a oltre 1700 metri, per trovare rifugio in una tipica malga di montagna aperta in ogni stagione dell’anno, la Malga di Cloz. Infine, lo vedremo addentrarsi in canoa nelle strette gole del torrente Novella, uno dei canyon più profondi d’Italia, con le alte pareti di dolomia che si gettano a strapiombo nell’acqua.

Giulia Capocchi si fermerà, invece, a conoscere i capolavori edificati dell’uomo nel corso dei secoli. Salirà in cima all’eremo di San Romedio, il sito religioso più conosciuto e venerato di tutto il Trentino, per poi visitare un antico maniero che conserva ancora intatto il fascino dei tempi passati, il Castello di Thun.

A Peppone Calabrese il compito di svelare il lato goloso del territorio. A Romallo andrà a scoprire il meleto più antico d’Italia, con piante che superano i cento anni di età, e i prodotti che hanno reso famosa questa valle: le mele Dop della Val di Non. Sarà, infine, uno chef stellato a trasformare questi prodotti eccellenti in autentiche delizie per il palato.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *