mercoledì, Novembre 25, 2020
Home > Abruzzo > La Banca di Credito Cooperativo dell’Adriatico Teramano dona 8 defibrillatori al Comune e alle scuole giuliesi

La Banca di Credito Cooperativo dell’Adriatico Teramano dona 8 defibrillatori al Comune e alle scuole giuliesi

La Banca di Credito

La Banca di Credito Cooperativo dell’Adriatico Teramano dona 8 defibrillatori al Comune e alle scuole giuliesi

GIULIANOVA – La Banca di Credito Cooperativo dell’Adriatico Teramano ha donato al Comune di Giulianova ed alle scuole del territorio comunale 8 defibrillatori, di cui 6 portatili e 2 a colonnina fissa.

L’importante donazione ha avuto luogo ieri mattina in Municipio, nell’ufficio del Sindaco Jwan Costantini, alla presenza del primo cittadino, del Presidente del Cda della filiale teramana, l’avvocato Antonino Macera e del Direttore Generale, il dottor Tiberio Censoni.

Con questo gesto vogliamo dimostrare concretamente il sincero attaccamento che la nostra banca nutre nei confronti del territorio in cui opera – dichiara il Presidente della BCC Antonino Maceraa maggior ragione in questo momento difficile per i cittadini e tutte le realtà sociali, economiche e commerciali a causa dell’emergenza sanitaria che stiamo ancora fronteggiando”.

Il nostro ringraziamento e quello della comunità al Presidente Macera e al Direttore Censoni per la significativa donazione che abbiamo ricevuto oggi – dichiara il Sindaco Jwan Costantinigrazie alla strumentazione donata il territorio avrà una possibilità in più in materia di tutela della salute pubblica, in ogni situazione di emergenza che dovesse verificarsi. I defibrillatori portatili verranno consegnati alle scuole del territorio comunale mentre gli altri, dotati di colonnina fissa,  verranno installati in Piazza Fosse Ardeatine e Piazza Del Mare”.

In Foto: l’incontro con il Sindaco Costantini, il Presidente della BCC Antonino Macera ed il Direttore Generale Tiberio Censoni

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *