martedì, Ottobre 26, 2021
Home > Abruzzo > Giulianova, Orso cammina. Ma non è finita: ora l’obiettivo è migliorare

Giulianova, Orso cammina. Ma non è finita: ora l’obiettivo è migliorare

orso

GIULIANOVA – “Questa mattina, all’alba del 12 novembre, Orso e’ tornato a camminare! Credevo che non sarei riuscita a cogliere i suoi primi passi per mostrarli a tutti.

E invece no. Li ho immortalati in questo video. Con la gioia e la speranza di quel suo “primo passo”, me lo sono visto uscire dalle mani, tremante, ma determinato, come Orso sa fare. Orso cammina! E vorrei urlarlo al mondo, anzi credo lo farò. In tre mesi e mezzo e ce l’abbiamo fatta. In fondo è bastato solo un biscotto. Adesso potete fare tutti i complimenti che volete perchè la meta è raggiunta, da ora in poi sarà allenamento per acquisire sicurezza, perfezionarsi e imparare ad alzarsi da solo.

Qualcuno vorrà sapere se correrà o se alzerà la zampa per fare la pipi. Orso ha fatto molto di più: e’ tornato a vivere! E grazie alla persona che vedete in tutti i video, ad aiutarmi, anche lui instancabile, tenace e testardo. Qualcuno lo avrà riconosciuto e saprà la sua identità. Per chi avesse qualche dubbio ancora, quest’uomo e’ una gran persona! Grazie a lui, ai familiari di Orso e alla ragazza che ha deciso di dividere le nostre fatiche per questo risultato”.

Ebbene sì, Orso è tornato a camminare. Lo abbiamo seguito fin dall’inizio nella sua battaglia per la vita. Ma ora viene il bello. Perchè Orso dovrà impegnarsi per continuare a migliorare.

Al settimo cielo Giusy Branella, Direttore Sanitario presso il CENTRO VETERINARIO ZAR e autrice del post, pubblicato su Facebook, che abbiamo appena riportato, per i miglioramenti ottenuti relativamente allo stato fisico e di salute di Orso. Orso è un cane anziano gravato da una malattia che all’improvviso lo ha reso incapace di camminare, senza reagire a niente, al dolore, alla paura.

Quando è stato affidato alle amorevoli cure del centro veterinario poteva solo muovere gli occhi. La sua famiglia ha deciso di non mollare e di intraprendere questa importante battaglia per la sua vita quando forse, per qualcuno, sarebbe stato più semplice farlo sopprimere.

“Non come chi vince sempre – scrive ancora su facebook Giusy Branella – , ma come chi non si arrende mai. Grande mitico Orso! Il nostro merito è averti dato un’ opportunità, la vittoria è la tua! Onorata di essere al tuo fianco “roccia”. Ma non è finita. Perchè ora il Centro Veterinario si pone obiettivi ancora più ambiziosi.

“Orso continua il suo percorso – conclude Giusy Branella – e migliora ogni giorno le sue performance. Benchè qualcuno mesi fa lo avesse dato per spacciato. Ma Orso è un pastore abruzzese, lui non molla”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net