mercoledì, Dicembre 8, 2021
Home > Abruzzo > Atri, rimosso pino pericolante con le radici sollevate dal terreno

Atri, rimosso pino pericolante con le radici sollevate dal terreno

atri

ATRI – Nel corso della serata di ieri, una squadra del Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Roseto degli Abruzzi, con il supporto di un’autoscala e un’autogrù del Comando di Teramo, è intervenuta ad Atri, a circa 6/700 metri dall’Ospedale San Liberatore, per rimuovere un grosso albero.

L’albero, un pino marittimo che faceva parte di un gruppo di alcuni pini presenti in prossimità dell’incrocio tra via Benedetto Croce e Via Beato Longo, a causa del forte aveva le radici sollevate dal terreno e si era pericolosamente inclinato fino a poggiarsi sulla chioma dell’albero vicino. Per rimuovere il pino e mettere in sicurezza l’area, i vigili del fuoco hanno dapprima tagliato alcuni rami per liberare la chioma dell’albero e poi ne hanno ancorato la cima con un cavo metallico messo in tiro con il verricello dell’autogrù.

È bastata una leggera trazione per determinare la caduta del pino pericolante che è rovinato sull’asfalto senza provocare alcun danno, anche perchè i vigili del fuoco avevano preventivamente provveduto a rimuovere un’insegna e un cartello stradale posizionati nell’area circostante. Sul posto è intervenuta anche una pattuglia della Polizia Locale di Atri per gli adempimenti di competenza.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net