sabato, Dicembre 4, 2021
Home > Lazio > Appalti AMA: altra ondata di licenziamenti, in 150 a rischio

Appalti AMA: altra ondata di licenziamenti, in 150 a rischio

appalti ama

Appalti AMA: altra ondata di licenziamenti, in 150 a rischio

Riceviamo da Fp Cgi/, Fit Cisl, Fiadel Roma e Lazio e pubblichiamo. “Dopo un 2020 tragico, che ha portato al licenziamento di oltre 200 lavora tori negli appalti per la raccolta porta a porta delle utenze non domestiche, AMA taglia di un altro 30o/o le risorse negli 8 lotti in scadenza. Una macelleria sociale che evidentemente rientra in un proge tto politico e che prod urrà un pesantissimo contraccolpo ai servizi offerti alla comunità, già gravemen te compromesso in questo anno difficile”. Con una nota, Gia ncarlo Cencia relli, Luigi Benedetti e Massimo Cieco – per Fp Cgil, Fit Cisl e Fiadel Roma e Lazio  – denunciano l’ennesima ondata di licenzia menti causata da quelle che definiscono “scelte scellerate, tagli sulla pelle dei cittadini e dei lavoratori”.

‘i:\ MA – aggiungono i sindacalisti – in violazione del contratto, non permette ai sindacati di esercitare il propri o ruolo a tutela della trasparenza e della lega li tà. Lo fa sulle promozioni allegre e continua a farlo sugli appa lti, interrompendo u n percorso ch e, tra mille d ifficoltà, aveva quantomeno permesso un minimo di govern o delle i nternalizzazion i improvvisate dall’A mmi nistratore Unico Stefano Zaghis, che per far quadrare i conti mette i n strada altre 150 famiglie, mentre Il servizio va a rotoli a causa delle l u ngaggini nel percorso assu nzionale, continuano ad andare in pensione quasi 200 lavoratrici e lavora to ri ogni anno, e chi resta ha un’età media altissima e soffre un’espl osione delle malattie professiona li”.

“To rneremo in piazza per difendere i principi d i quel patto che due anni fa stringem mo con la Sindaca Vi rgi nia Raggi – concludono Cencia rell i, Benedetti e Cieco – e che poi è naufraga to per assenza  di  progettua lità  e,  a  quanto  vediamo,   di   responsabilità   sociale   rispetto   alle pesa ntissime ricadute di scelte prese con una leggerezza  disarmante”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net