domenica, Dicembre 5, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film consigliato stasera in TV: “Jason Bourne” mercoledì 17 febbraio 2021

Il film consigliato stasera in TV: “Jason Bourne” mercoledì 17 febbraio 2021

jason bourne

Il film consigliato stasera in TV: “Jason Bourne” mercoledì 17 febbraio 2021 alle 21:20 su Italia 1

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Jason_Bourne_%282016%29.png

Jason Bourne è un film del 2016 di Paul Greengrass, con protagonista Matt Damon, nei panni di Jason Bourne, Alicia Vikander e Tommy Lee Jones.

Quinto film della serie di Bourne, è il sequel di The Bourne Ultimatum – Il ritorno dello sciacallo del 2007.

Dopo dieci anni di latitanza l’ex sicario della CIA Jason Bourne si trova inGrecia, dove si procura da vivere e si tiene in forma partecipando ad alcuniincontri clandestini di pugilato. Intanto a Reykjavík Nicky Parsons riesce ad hackerare alcuni file dell’Agenzia, riguardanti operazioni segrete, come il nuovissimo progetto Ironhand, che riguarda la creazione di un nuovo tipo dipiattaforma (EXCOON), in grado di fornire internet gratuito a tutti, che ha però come scopo finale quello di tracciare e spiare tutti i server degli americani. L’operazione viene sabotata da Heather Lee, nuovo capo della divisione di cyber sicurezza, che non riesce a fermare il download ma inserisce un programma che funziona da segnalatore.

Il direttore Robert Dewey invia quindi un agente veterano (denominato asset, ovvero risorsa), ad eliminare Jason e Nicky, che si sono dati appuntamento apiazza Syntagma, ad Atene, dove si sta tenendo una rivolta di manifestanti. Nicky rivela a Jason che ha scoperto che in realtà la CIA lo stava tenendo sotto controllo sin dai tempi in cui prestava servizio nella Delta Force e che dietro la creazione di Treadstone potrebbe esserci proprio il padre di Jason, Richard Webb, un analista dell’Agenzia morto anni prima in un attentato terroristico. La donna però non fa in tempo a dire altro che i due vengono attaccati dagli agenti. Riusciti a scappare a bordo di una moto, vengono però intercettati dall’asset, che spara a Nicky, la quale, poco prima di morire, consegna a Jason la chiave di una cassetta di sicurezza al cui interno troverà una chiave USB criptata.

Impossibilitato ad accedere ai dati della chiavetta, Jason si rivolge a Berlinoall’hacker Christian Dassault, un amico di Nicky, il quale però, aprendola, attiva involontariamente il segnalatore che permette all’Agenzia di localizzare la loro posizione. Tramite un cellulare presente nella stanza, l’agente Lee riesce a cancellare tutti i file, però Jason riesce a leggere alcune informazioni. L’hacker attacca Jason perché vorrebbe prendere i dati della chiavetta per pubblicarli tutti online, cosa a cui Bourne non è interessato, ma l’ex agente riesce facilmente a renderlo inoffensivo.

Scappato da Berlino, Bourne si reca a Londra per incontrare un ex affiliato della CIA, ora dipendente di una società di sicurezza privata, che potrebbe essere collegato a Treadstone. Prima però deve superare il pedinamento della CIA. Quando lo incontra, l’uomo rivela a Jason che in realtà suo padre era a conoscenza di Treadstone, ma, dopo aver saputo che Dewey (all’epoca tra i responsabili dei progetti speciali della CIA) aveva intenzione di reclutare suo figlio per trasformarlo in un supersoldato, si era opposto. Per questo Dewey aveva inscenato un finto attacco terroristico durante il quale il padre di Jason avrebbe perso la vita, così da motivare il ragazzo ad entrare nel progetto. Intanto però arriva sul posto l’asset di Atene, che, incurante degli ordini dell’agente Lee, la quale vorrebbe che Jason fosse catturato vivo, spara a Bourne, che cade dal quinto piano del palazzo, ma riesce a salvarsi afferrando un cavo.

Riavutosi della caduta e riuscito a fuggire, Bourne incontra Heather Lee che gli parla di Ironhand, di EXCOON e della dimostrazione della piattaforma che si terrà a Las Vegas, alla quale sarà presente anche Dewey. Durante la dimostrazione, però, accade un imprevisto: il programmatore Aaron Kaloor, l’imprenditore ideatore della piattaforma, preso dal rimorso, decide di parlare al pubblico del suo accordo con la CIA, e per questo Dewey (preavvertito dall’avvocato doppiogiochista di Kaloor) ordina all’asset di eliminarlo. Interviene però Jason, che puntando una luce della sala negli occhi dell’asset lo distrae e riesce a deviare la pallottola destinata ad Aaron. L’asset è quindi costretto a scappare.

Jason intanto si reca nella camera d’albergo di Dewey, dove l’uomo gli spiega che non troverà mai pace finché non accetterà l’idea di essere un killer, e che è disposto a reclutarlo nuovamente nell’Agenzia. Jason però rifiuta l’offerta, ma proprio nel momento in cui sta per ucciderlo, fa irruzione nella sala l’agente Jeffers che spara a Bourne che, a sua volta, riesce a metterlo fuorigioco. Intanto Dewey recupera una pistola e cerca di sparare a Bourne, ma viene preceduto dalla Lee che lo uccide. Nonostante la ferita Jason si mette all’inseguimento dell’asset, che ha ricordato essere l’attentatore che ha procurato la morte del padre. Inizia un movimentato inseguimento per le vie di Las Vegas con l’asset a bordo di uncorazzato della SWAT. Dopo averlo raggiunto in un tunnel fognario, Jason lo affronta in un duro combattimento corpo a corpo, al termine del quale lo uccide, vendicando le morti di Nicky e del padre.

La scena finale vede Heather Lee, ormai divenuta il nuovo direttore della CIA, parlare con il capo dell’Intelligence Nazionaleper un potenziale reinserimento di Bourne nell’Agenzia. Il direttore acconsente ma spiega che, qualora questi dovesse rifiutare, dovrebbero dargli nuovamente la caccia. La ragazza incontra quindi Bourne nei giardini di Washington per fargli la proposta. Jason le risponde: “Fammici pensare”. Lee ritorna alla sua auto e trova sul sedile la registrazione della sua conversazione con il superiore: Bourne ha ascoltato e conosce le decisioni prese su di lui. Nel finale si scorge Bourne allontanarsi, dirigendosi senza meta verso le strade del mondo.

Regia di Paul Greengrass

Con: Matt Damo

Fonte: WIKIPEDIA