giovedì, Marzo 4, 2021
Home > Abruzzo > Betafence, il management: “Mantenere operativo lo stabilimento di Tortoreto”

Betafence, il management: “Mantenere operativo lo stabilimento di Tortoreto”

Betafence

Betafence, il management: “Mantenere operativo lo stabilimento di Tortoreto”

In data giovedì 18 febbraio, ospitati dall’assessore alle Politiche per il Lavoro Pietro Quaresimale, il management Betafence ha condiviso con le organizzazioni sindacali, FIOM, CISL e UILM, i termini della proposta volta a ridurre l’impatto sociale della ristrutturazione promossa dal Gruppo, secondo quegli indirizzi condivisi nei precedenti incontri.

Mantenere operativo lo stabilimento di Tortoreto, come ribadito da Betafence, prevede una serie articolata di iniziative a supporto della riorganizzazione delle persone, tra cui: l’individuazione di chi potrà avvalersi di una finestra pensionistica nei prossimi 5 anni per facilitarne l’accompagnamento, l’utilizzo di un periodo di 6 mesi del Contratto di Solidarietà, l’uscita incentivata volontaria dall’Azienda e possibilmente una Cassa Straordinaria.

Betafence ha dovuto constatare con rammarico una profonda distanza tra le proprie proposte e quelle delle Parti Sociali, al punto che queste ultime hanno deciso di lasciare il tavolo negoziale.

Su proposta dell’Assessore Quaresimale, si è deciso di aggiornare individualmente ad una seduta di chiarimento la prossima settimana per poter verificare la possibile ripresa della negoziazione.

Betafence sottolinea la propria disponibilità a riprendere la trattativa con l’obiettivo di poter procedere nella realizzazione del Piano Industriale e perseguire gli obiettivi di sviluppo prefissati.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *