venerdì, Agosto 6, 2021
Home > Sport in Pillole > Samb: con un grande secondo tempo, i rossoblu schiantano la Triestina battuta 1-0

Samb: con un grande secondo tempo, i rossoblu schiantano la Triestina battuta 1-0

samb

Samb: con un grande secondo tempo, i rossoblu schiantano la Triestina battuta 1-0

di Marco de Berardinis

Rete decisiva siglata da Lescano nella ripresa. Sugli scudi Botta, autore di una fantastica seconda frazione di gioco

SAMBENEDETTESE – TRIESTINA :  1 – 0

SAMBENEDETTESE (4-4-2): Nobile; Fazzi (87’ Scrugli), Biondi ©, D’Ambrosio, De Goicoechea (70’ Enrici); Botta, Angiulli, Rossi, Liporace (87’ Trillò); Babic (62’ Chacon), Lescano (87’ De Ciancio). A disp.: Laborda, Fusco, Di Pasquale, Cristini, Padovan. All. Paolo Montero

TRIESTINA (4-4-2): Offredi; Lepore, Capela, Lambrughi © (87’ Petrella), Lopez; Rizzo, Calvano, Maracchi (63’ Sarno), Mensah; Granoche (63’ Litteri), Gomez. A disposizione: Valentini, De Luca, Rolm De Genova, Rapisarda, Ligi, Tartaglia, Catania, Palmucci. All. Giuseppe Pillon

TERNA A.: Mattia Pascarella di Nocera Inferiore. Assist.: Rosario Caso di Nocera Inferiore e Tiziana Trasciatti di Foligno. Quarto Uff.: Samuele Andreano di Prato

MARCATORI: 56’ Lescano (S.)

AMMONITI: 21’ D’Ambrosio (S.), 24’ Lopez (T.), 37’ Fazzi (S.)

ESPULSI:

ANGOLI: 8 – 3

RECUPERO: 0’ 1° T. – 4’ 2° T.

NOTE: Pomeriggio freddo con cielo poco nuvoloso, temperatura di 11° C. circa. Terreno di gioco in perfette condizioni (misto naturale/sintetico). Gara a porte chiuse.

MATCH PREVIEW

San Benedetto del Tronto – Nel recupero della quattordicesima di ritorno, gara che non fu disputata causa positività al Covid di alcuni giocatori alabardati, i rossoblu se la dovranno vedere con la Triestina, gara non certo facile, in primis perché gli alabardati provengono da due vittorie consecutive, in secondo luogo perché la Samb, a causa delle vicende societarie, ha il morale non certo a mille.

Il tecnico uruguagio oltre al lungodegente Shaka Mawuli, deve fare a meno di Lombardo, Mehmetaj D’Angelo e Maxi Lopez infortunati, Serafino jr e Lavilla non convocati, mentre tornano disponibili Enrici, Padovan, Scrugli e Di Pasquale. Contro gli alabardati conferma per otto undicesimi la formazione uscita sconfitta dall’Helvia Recina, le novità riguardano il ritorno di Biondi in difesa al posto di Cristini che siede in panchina, l’innesto a centrocampo di Liporace al posto di D’Angelo infortunato e l’esordio dal primo minuto di Babic in sostituzione dell’infortunato Maxi Lopez, confermato il 4-4-2. Siede in panchina l’ex alabardato Scrugli.

In casa alabardata, il tecnico Pillon conferma per nove undicesimi la formazione che ha battuto la capolista Padova, nello specifico c’è il ritorno in campo del capitano Lambrughi in difesa al posto di Ligi dirottato in panchina e l‘innesto in attacco di Granoche al posto di Litteri che siede in panchina, confermato il collaudato 4-4-2. Siede in panchina l’ex capitano rossoblu Rapisarda.

DIRETTA (LIVE MATCH)

PRIMO TEMPO (FIRST TIME)

Ore 15:00, si parte. Calcio d’inizio battuto dalla Triestina che indossa un completo bianco con innesti rossi, mentre la Samb il consueto completo blu con innesti rossi. I rivieraschi in questo primo tempo attaccano da destra verso sinistra.

Partono al piccolo trotto le due squadre, anche se gli alabardati sono più intraprendenti.

9′: Lepore fugge sulla destra e va sul fondo mettendo in mezzo un cross rasoterra, Mensah viene anticipato di un soffio da Biondi che spedisce la sfera in angolo.

11’: Mensah si libera di due difensori della Samb e seppur disturbato lascia partire un diagonale che si perde di poco sul fondo sul palo più lontano.

Con il passare dei minuti sale il ritmo della gara con le due squadre che sono più propositive e cercano maggiormente la via della rete.

17’: Babic costringe al grande intervento Offredi su assist millimetrico di Botta. Rossoblu vicini al vantaggio.

21’: ammonito D’Ambrosio

24’: ammonito Lopez

27’: su calcio di punizione in area battuto da Lepore, svetta di testa Granoche, la sfera termina di poco sul fondo.

29’: Lepore va sul fondo e mette in mezzo, Biondi anticipa di un soffio Mensah servendo la sfera a Nobile.

30’: Gomez sfugge alla marcatura di De Goicoechea entra in area e lascia partire una sventola che l’ottimo Nobile disinnesca con bravura, poi ci pensa D’Ambrosio a spazzare la propria area. Triestina vicina al vantaggio.

34’: ottimo scambio in area alabardata tra Babic e Botta, il tiro di quest’ultimo, da ottima posizione, termina alto sopra la traversa.

37’: ammonito Fazzi

38’: su azione insistita degli alabardatio, rsspinge corto Liporace sui piedi di Maracchi che va al tiro dal limite dcell’area, la sfera si perde alta sopra la traversa.

41’: un tiro cross di Fazzi dall’out destro, costringe alla deviazione in angolo Offredi.

Senza nessun recupero l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi sul risultato di 0-0. Primo tempo sostanzialmente equilibrato, con le due squadre che hanno dato vita ad una prima frazione di tempo dal buon ritmo di gioco, senza tanti tatticismi, in cui le due contendenti hanno pensato più ad attaccare che a difendersi, più pericolosi sono stati gli alabardati.

SECONDO TEMPO (SECOND HALF)

In questo secondo tempo la Samb attacca da sinistra verso destra.

Si riparte per la ripresa senza cambi

Il secondo tempo inizia con i rivieraschi subito aggressivi, alla ricerca del vantaggio, agiscono di rimessa gli ospiti.

46’: Liporace si gira e lascia partire un tiro che viene deviato provvidenzialmente da……in angolo. Rossoblu vicini al vantaggio.

49’: Rossi serve sulla trequarti Botta, questi si libera di due avversari entra in area e va al tiro, si deve distendere in tutto Offredi per deviare la sfera in angolo. Rossoblu di nuovo vicini al vantaggio.

53’: un colpo di testa di De Goicoechea, su cross di Botta dalla destra, termina di poco sul fondo.

54’: Babic fugge sulla destra e serve l’accorrente Botta, il tiro del fantasista rossoblu viene parato a terra da Offredi.

56’: GOOOL, Botta fugge sulla destra si libera di tre avversari, va sul fondo e mette in mezzo, la sfera attraversa tutta la difesa alabardata e arriva dalla parte opposta a Lescano che, tutto solo, non ha difficoltà a depositare in rete la sfera. Undicesimo sigillo stagionale per l’attaccante rossoblu. Samb 1 – Trierstina 0.

62’: esce Babic, ottimo il suo esordio dal 1’ minuto, ed entra Chacon

63’: esce Granoche ed entra Litteri

63’: esce Maracchi ed entra Sarno

64’: su cross di Botta dalla destra, esce e smanaccia la sfera Offredi.

69’: una punizione a giro di Botta dai 20 metri, sfiora il palo alla sinistra di Offredi.

70’: esce De Goicoechea ed entra Enrici

73′: Angiulli, ricevuta la sfera da Botta, prova il tiro a giro dal limite dell’area, il cuoio scheggia la traversa e si perde sul fondo.

77’: Rossi serve l’accorrente Angiulli, il tiro del centrocampista rossoblu dal limite dell’area, costringe al grande intervento Offredi che si rifugia in angolo.

78’: Botta fuggito in contropiede arriva al limite dell’area e lascia partire un tiro che Offredi para a terra.

Nonostante le sostituzioni, la Triestina non riesce a rendersi pericolosa, anzi sono i rossoblu che in contropiede mettono in ambasce la difesa alabardata.

39’: un Botta stellare si libera di tre giocatori alabardati giunto al limite dell’area lascia partire un tiro che sfiora il palo di Offredi. Calcio spettacolo da parte dell’argentino.

87’: esce Lambrughi ed entra Petrella

87’: esce Liporace ed entra Trillò

87’: esce Fazzi ed entra Scrugli

87’: esce Lescano ed entra De Ciancio

Nei minuti finali di match, assalto all’arma bianca degli alabardati alla ricerca disperata del pareggio, si difendono con ordine i rossoblu senza mai andare in affanno.

91’: gran tiro di Angiulli dal limite, grande la risposta di Offredi che non blocca, ci pensa poi Rizzo a liberare la propria area.

Dopo 4 minuti di recupero, termina il match sul risultato di 1–0 in favore della Samb, che, con un secondo tempo stellare, hanno annientato la corazzata Triestina. Sugli scudi un grande Botta che ha giocato un secondo tempo a dir poco stellare degno di un palcoscenico da serie A. Dopo un buon primo tempo, nella ripresa la Triestina si è sciolta come neve al sole sotto i colpi di una sambenedettese in gran spolvero che ha lasciato da parte i problemi societari e ha sfoderato una prestazione da squadra di vertice, la migliore di questa stagione. Domenica si replica, al Riviera arriva il Cesena.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net