mercoledì, Giugno 16, 2021
Home > Sport in Pillole > Samb: nel primo turno dei play off, rossoblu attesi dal Matelica in gara secca

Samb: nel primo turno dei play off, rossoblu attesi dal Matelica in gara secca

samb

Samb: nel primo turno dei play off, rossoblu attesi dal Matelica in gara secca

di Marco De Berardinis

Rosa al completo per il tecnico Montero. Si giocherà all’Helvia Recina di Macerata domenica alle h.17:30. Corsa contro il tempo per salvare la categoria

Dopo aver conquistato l’accesso ai play off due settimane fa, la sconfitta di Padova non ha inciso né sulla classifica chiusa al nono posto, nonostante i 4 punti di penalizzazione, né sul morale, i rossoblu dovranno affrontare nel primo turno del girone B, in una gara da dentro o fuori, la bestia nera Matelica, per di più in trasferta. Infatti i ragazzi di Montero affronteranno i matelicesi all’Helvia Recina di Macerata domenica 9 maggio, gara il cui fischio d’inizio è fissato per le h.17:30.

La Samb, dopo essere stata sconfitta in campionato sia al Riviera che all’Helvia Recina, cercherà di invertire il trend negativo nel primo turno dei play off, contro i ragazzi di Colavitto che hanno chiuso la regular season con una rotonda vittoria per 3-0 ottenuta contro l’Imolese. Dunque una squadra in salute quella biancorossa che, al primo anno di serie C, è andata al di là delle più rosee previsioni, terminando la stagione regolare all’ottavo posto con 56 punti, 6 in più dei rossoblu, frutto di 16 vittorie, 8 pareggi e 14 sconfitte con 59 reti realizzate e 62 subite. dentro o fuorie dunque costretti a vincere, visto che il Matelica nella stagione regolare è arrivato ottavo e quindi prima dei rossoblu,

Dall’altra parte il tecnico dei matelicesi Colavitto, nonostante la sconfitta, dovrebbe confermare l’undici uscito sconfitto dal Barbetti di Gubbio, lo stesso dicasi per il modulo e cioè il 4-3-3, questo dunque il probabile undici di partenza: Cardinali tra i pali, linea difensiva a quattro composta da Tofanari, De Santis, Magri e Di Renzo, cerniera di centrocampo a tre composta da Calcagni, Pizzutelli e Balestreo, tridente offensivo formato da Volpicelli, Moretti e Leonetti.

Tornando alla Samb, come detto in precedenza, i ragazzi di Montero saranno costretti a vincere, visto che il Matelica nella stagione regolare è arrivato ottavo e quindi prima dei rossoblu, il tecnico uruguagio, contro i biancorossi, finalmente potrà avere quasi tutta la rosa a disposizione, esclusi il lungodegente Shaka Mawuli e Serafino jr, Biondi e Lavilla, mentre tornano disponibili, dopo aver scontato la squalifica Rossi e Liporace, oltre a Lombardo, Padovan e Maxi Lopez, reduci da lunghi infortuni.

Contro i matelicesi, Montero dovrebbe riproporre il 4-4-2 visto nella trasferta di Padova, mentre per quanto riguarda la formazione, non si dovrebbe discostare di molto da quella vista contro i biancoscudati, con il rientro di Rossi e Liporace nei rispettivi ruoli di competenza. Questo dunque il probabile undici iniziale: Nobile tra i pali, linea difensiva a quattro composta da Fazzi, Cristini, D’Ambrosio e De Goicoechea, centrocampo a quattro con Botta, Angiulli, Rossi e Liporace, di punta Chacon e Lescano

Dall’altra parte il tecnico dei matelicesi Colavitto, dovrebbe confermare l’undici che ha battuto l’Imolese, lo stesso dicasi per il modulo e cioè il 4-3-3, questo dunque il probabile undici di partenza: Vitali tra i pali, linea difensiva a quattro composta da Fracassini, Zigrossi, De Santis e Murizii, cerniera di centrocampo a tre composta da Calcagni, Pizzutelli e Balestrero, tridente offensivo formato da Volpicelli, Alberti e Leonetti.

Nella stagione regolare, all’andata la gara terminò 2-3 in favore dei matelicesi con reti di Angiulli e Maxi Lopez per i rossoblu, Balestrero, autorete di D’Angelo e Moretti per i biancorossi, mentre al ritorno i biancorossi si imposero 1-0 con rete su calcio di rigore realizzata da De Santis. Sono tre i precedenti tra le due squadre, compresa la gara d’andata, due in serie D e l’altro ovviamente in serie C, due disputati allo stadio comunale-centro sportivo Giovanni Paolo II, il bilancio è di una vittoria dei rossoblu e due sconfitte. Due sono gli ex della gara, Volpicelli nei biancorossi e Nobile nei rossoblu.

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Daniele De Tommaso di Rimini. Il fischio d’inizio è fissato per le h.17:30 di domenica 9 maggio. La gara si giocherà a porte chiuse.

Fallimento Samb Dopo il decreto di fallimento del Tribunale di Ascoli Piceno, ora l’obiettivo è quello di salvare il titolo sportivo e cioè la serie C conquistata sul campo, facendo leva sulla procedura prevista dall’art. 52 comma 3 del Noif attraverso l’acquisto del titolo sportivo all’asta fallimentare. Il vincitore dell’asta sarà chiamato a pagare i debiti sportivi della Sambenedettese calcio. I tempi purtroppo sono ristretti perché tutta l’operazione dovrà essere fatta entro il 5 giugno e per quella data dovrà essere perfezionata la nuova affiliazione alla Figc, dunque è lotta contro il tempo in casa rossoblu.