giovedì, Giugno 24, 2021
Home > Sport in Pillole > Samb: la nuova asta si terrà il 24 maggio, con base di 400 mila euro. Le domande devono pervenire entro le h.17:30

Samb: la nuova asta si terrà il 24 maggio, con base di 400 mila euro. Le domande devono pervenire entro le h.17:30

samb

Samb: la nuova asta si terrà il 24 maggio, con base di 400 mila euro. Le domande devono pervenire entro le h.17:30

di Marco De Berardinis

Le domande dovranno essere presentate presso lo studio del Notaio Pietro Caserta sito in San Benedetto del Tronto

L’offerta, l’unica arrivata in Tribunale, presentata da Baram Dae Kim tramite i suoi rappresentanti e cioè l’avvocato Carlo Arfè dello studio Acronzio e il sig. Roger Ludwig socio americano dello stesso Baram Dae Kim, non è stata accettata dallo stesso Tribunale di Ascoli Piceno, perché, anziché presentare un assegno circolare di 100.000 euro come da bando d’asta, è stata presentata una contabile di bonifico che arrivava dall’estero e non poteva essere verificata.

Lo stesso tribunale ha provveduto a fissare una nuova asta del valore di 400.000 euro per lunedì 24 maggio sempre presso lo studio del Notaio Caserta sito in San Benedetto del Tronto; saranno accettate le domande pervenute entro le h.17:30. Insieme alla domanda ogni concorrente dovrà depositare, a titolo di cauzione, un assegno circolare non trasferibile intestato a “S.S. SAMBENEDETTESE SRL in fallimento”, di importo pari al 25% del prezzo offerto che, in ogni caso, non può essere inferiore al prezzo di base d’asta. In caso di un’unica offerta, l’azienda verrà aggiudicata all’unico offerente.

Ora è arrivata l’ufficialità in data 21 maggio, il bonifico bancario effettuato da Baram Dae Kim di 126.000 dollari (103.000 euro) è andato a buon fine. La cifra si trova presso la Banca Intesa San Paolo di San Benedetto del Tronto ed è intestata alla nuova società costituita dal coreano in Italia a San Benedetto del Tronto che si chiama La Sambenedettese SRL, pronta per essere trasformata in assegno circolare che dovrà essere presentato come deposito cauzionale dell’offerta.

Aspetto non trascurabile, una volta acquisito il complesso aziendale della Samb, si dovranno espletare tutte le documentazioni necessarie per la nuova affiliazione ma soprattutto pagare il debito sportivo quantificato in circa 1 milione e mezzo di euro.

Nella mattinata di sabato 22 maggio, si è svolto un incontro tra i rappresentanti dell’associazione Noi Samb e la delegazione de La Sambenedettese srl vicina all’imprenditore coreano Baram Dae Kim e rappresentata da Maxi Lopez e Roger Ludwig. Di seguito il comunicato diffuso dall’associazione Noi Samb.

Nella mattinata di oggi una delegazione dell’associazione Noi Samb ha accolto l’invito di Maxi Lopez e Roger Ludwig ad un confronto sulle intenzioni della società “La Sambenedettese srl”.

Dall’incontro è emersa la volontà di Kim Dae Jung di partecipare all’asta prevista per lunedì, rilevare il titolo sportivo e farsi carico dei debiti per garantire l’iscrizione al prossimo campionato di Serie C.

Inoltre, a nostra domanda diretta, è stata confermata la disponibilità al coinvolgimento di imprenditori locali e di una rappresentanza dei tifosi come garanzia di trasparenza verso il territorio.

In attesa della data cruciale di lunedì, l’associazione Noi Samb ribadisce quanto già affermato nell’ultimo comunicato firmato insieme alla Curva Nord: non ci schieriamo a priori a favore di nessun gruppo o soggetto accostato alla Sambenedettese Calcio. I nostri sforzi sono unicamente rivolti a costruire un modo nuovo e diverso di fare calcio a San Benedetto, che metta alle spalle 20 anni di guai societari. Il nostro contributo sarà sempre a disposizione di chiunque dimostrerà con i fatti di voler dare un futuro prospero alla Samb.