sabato, Novembre 27, 2021
Home > Abruzzo > Con tre open day al via le vaccinazioni degli studenti dell’Università di Teramo

Con tre open day al via le vaccinazioni degli studenti dell’Università di Teramo

Dal 1° dicembre

Con tre open day al via le vaccinazioni degli studenti dell’Università di Teramo

Teramo – Al via le vaccinazioni degli studenti universitari. Lunedì 7 giugno si svolgerà il primo open day per gli studenti iscritti all’Università degli Studi di Teramo. Una decisione adottata di comune accordo da Asl e Ateneo in modo da raggiungere tutta la popolazione universitaria. L’Università ha aperto una propria piattaforma a cui si sono già iscritti circa 1.600 studenti. Saranno tre gli open day: a quello di lunedì 7 seguiranno venerdì 18 e giovedì 24 giugno. In ciascuna delle prime due giornate saranno vaccinati circa 800 giovani, nella terza eventuali altri iscritti.

«Di concerto con il rettore abbiamo deciso di organizzare queste giornate vaccinali – commenta il direttore generale della Asl Maurizio Di Giosia – consolidando una collaborazione proficua, avviata con l’attivazione dell’hub vaccinale all’interno della sede di Coste Sant’Agostino. L’open day si svolge in contemporanea con l’apertura della campagna vaccinale a tutte le categorie ed è un segnale di particolare attenzione ai giovani».

«Questa ulteriore iniziativa – sottolinea il rettore Dino Mastrocola – si colloca nel solco dell’intuizione di Asl e Ateneo di istituire un centro vaccinale che è a livello nazionale il più grande ed efficiente hub all’interno di un’università. Questo ci porterà, dopo la vaccinazione dei maturandi, ad essere il primo ateneo ad avere degli open day per la vaccinazione dei propri studenti. Si realizza quello che ho sempre definito un sogno: la vaccinazione dei nostri iscritti che io ipotizzavo fra agosto e settembre ma che grazie all’efficace organizzazione della Asl ci permetterà già a giugno di diventare prima Università Covid free d’Italia».

Il rettore nei giorni scorsi aveva scritto al commissario Figliuolo, sottoponendogli il progetto di vaccinare tutti gli studenti Unite e il commissario ha dato il via libera, nell’ambito della campagna vaccinale di massa appena avviata. Da qui la decisione adottata da Asl e Università.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net