giovedì, Dicembre 2, 2021
Home > Abruzzo > Pescasseroli, operazione antidroga: arrestato 23enne

Pescasseroli, operazione antidroga: arrestato 23enne

pesaro

PESCASSEROLI– Proseguono i controlli antidroga da parte dei Carabinieri.

Stando alle informazioni apprese, dopo una serie di appostamenti, i militari dell’arma hanno arrestato un 23enne, già noto alle Forze dell’Ordine, per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In base alle dinamiche della vicenda, i Carabinieri hanno fermato il ragazzo per un controllo.

Vista la situazione, hanno quindi deciso di continuare gli accertamenti a Pescasseroli nella vettura del 23enne e in casa, dove sono rinvenuti 11 grammi di cocaina contenuta in due ovuli, una bilancia elettronica di precisione e diversi materiali, utilizzati per il confezionamento della droga.

Terminata la perquisizione, il 23enne è stato ammanettato.

Al momento, su disposizione del pubblico ministero Giuseppe Bellelli, procuratore capo al Tribunale di Sulmona, il giovane si trova ai domiciliari.

Pescassèroli (/peskasˈsɛroli/[4]A Péšchë o Zë Péšchë in dialetto pescasserolese rispettivamente per gli uomini e per le donne[5]) è un comune italiano di 2 105 abitanti[1] della provincia dell’Aquila in Abruzzo. È sede dell’ente gestore del parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Il territorio del comune è geograficamente compreso nel bacino idrografico dell’Alto Sangro in una valle montana che scende dal valico di Gioia Vecchio (Passo del Diavolo, 1400 m s.l.m.) fino ad una conca montana a quota 1 167 m s.l.m., nel cuore dei monti Marsicani a ovest del gruppo Montagna Grande (monte Argatone, la Terratta e Serra della Terratta) e di quello del monte Marsicano (2 253 m s.l.m.), che la dividono dalla vallata di Scanno a est, e a est dello spartiacque appenninico, sede del centro abitato principale del parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e della sua direzione amministrativa centrale[6]. A nord-ovest il valico Aceretta mette in comunicazione i territori montani di Pescasseroli e Villavallelonga.

Sul monte delle Vitelle (noto come monte Coste delle Vitelle, 1966 m s.l.m.) ha sede l’omonima stazione sciistica che fa parte del comprensorio sciistico dell’Alto Sangro.

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net