domenica, Agosto 1, 2021
Home > Abruzzo > Colonnella, decoro e manutenzione della SP1: la segnalazione

Colonnella, decoro e manutenzione della SP1: la segnalazione

colonnella

Colonnella, decoro e manutenzione della SP1: la segnalazione

COLONNELLA – Accogliamo e pubblichiamo la segnalazione di un cittadino che ci aggiorna relativamente alla manutenzione e al decoro della SP1, argomento già trattato in precedenti articoli.

Con precedenti “appelli “ – 29/09/2020 – mediante stampa e istituzioni ed ancora  rivolgendoci alla stampa il 10/12/2020 sulla situazione della SP1 siamo ancora a “parlare” delle condizioni di sicurezza che mancano per l’incolumità delle persone e degli eventuali danni alle cose , alle attività del territorio.

Qualche “buchetta” ogni tanto viene riempita , onore e ringraziamento agli operatori che malgrado le difficoltà lo fanno; oggetti di arredo bagno , come water e similari sono stati tolti .

Tralasciando la maleducazione , l’inciviltà di” persone “ che vanno disseminando il territorio di immondizia e detriti vari , scaricati abusivamente e che ci auguriamo possano trovare quanto prima la giusta, adeguata punizione , il problema è sempre riguardo alla manutenzione blanda, superficiale e in alcuni casi , con soluzioni peggiori del male stesso.

08 Luglio 2021 – Da circa due settimane sono state tagliate, per circa  5 Km le canne che ricadevano nella carreggiata , dall’argine del fiume Tronto; sono già ricresciute, e nel contesto l’erba secca , i  residui dello sfalcio e materiali di rifiuto hanno riempito lo spazio di scolo delle acque a ridosso del manto stradale, chiudendo letteralmente lo sfogo delle stesse al fiume.

Come una miccia che accesa percorrerà il lato della strada con le conseguenze che si possono immaginare (già accaduto in alcuni punti!!!)

Quanto sopra, sul lato nord verso il fiume.

A valle, sul lato sud della carreggiata, i fossi, a “gestione” provinciale che dovrebbero esser “liberi”, risultano sempre più intasati da verde rustico ed in alcuni punti sono cresciuti alberi, dove invece lo scorrimento delle acque piovane  provenienti da monte dovrebbero avvenire senza ostacoli.

Il manto stradale, in tutto il contesto non si esime dall’evidenziare l’incuria.

E’ purtroppo, la storia Italiana, dove le parole viaggiano, raccontano storie , raccomandano , giudicano, promettono , ma la realtà è ben diversa e lontana da chi vive queste problematiche tutti i giorni sia a livello lavorativo che per diletto sportivo; tutti a promettere nessuno ad agire …. Insomma la solita storia dell’ “…Armiamoci e partite ….”

Ci mettiamo a disposizione per quanto riguarda eventuali repliche o rettifiche.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.