giovedì, Settembre 23, 2021
Home > Marche > Notte Latina venerdì 30 luglio allo Chalet “Da Fabrizio” a Grottammare: “Salsando” a cura dell’Accademia Spirito Latino

Notte Latina venerdì 30 luglio allo Chalet “Da Fabrizio” a Grottammare: “Salsando” a cura dell’Accademia Spirito Latino

salsando

Notte Latina venerdì 30 luglio allo Chalet “Da Fabrizio” a Grottammare: “Salsando” a cura dell’Accademia Spirito Latino

A Gottammare venerdì 30 luglio presso lo Chalet “Da Fabrizio” – Concessione 22 in Lungomare Alcide de Gasperi, 33 avrà luogo la notte latina settimanale con organizzazione Magadà.

Grande musica e balli coinvolgenti quindi a “Salsando” con animazione a cura dell’Accademia Spirito Latino nella magnifica Location fronte mare sulla spiaggia grottammarese.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 3 persone e persone in piedi

Una iniziativa interessante quindi venerdì sera allo Chalet da Fabrizio a Grottamamre – Concessione 22 intitolata “ISalsando” per una Notte Latina e per rilanciare la stagione estiva 2021 sulla Riviera delle Palme.

Da Fabrizio – Sin dalla più giovane età Fabrizio ha nutrito la passione per la cucina e l’arte culinaria seguendo i passi della mamma cuoca che lavorava presso la palazzina azzurra di San Benedetto del Tronto. Nel 1985 si è diplomato all’istituto alberghiero e ha iniziato a muovere i primi passi nell’attività di famiglia “Il Capriccio” e nel corso dei 10 anni successivi con grande professionalità. Successivamente nel corso degli anni ha gestito altri locali portandoli ai massimi livelli con tanto di riconoscenze comunali e provinciali. Dal 2018 ha in gestione questo chalet ristorante, i locali cambiano ma la genuinità e semplicità della cucina restano, soprattutto ciò che li caratterizza: piatti di pesce fresco e di qualità; pesce acquistato di persona e di prima mattina nei migliori mercati ittici della zona. Anche in questa nuova avventura, con mia moglie Liana, coccoliamo i nostri clienti con la stessa professionalità e amore.

Riviera delle Palme, è una denominazione turistica che individua il tratto di costa marchigiana che va da Cupra Marittima alla foce del Tronto, passando per Grottammare e San Benedetto del Tronto. Rappresenta un’importante realtà turistica regionale sia per numero di strutture ricettive sia per presenze.[1] Il nome le viene dalla presenza di migliaia di palme, in prevalenza delle specie Phoenix canariensisWashingtonia e P. sylvestris.[2][3] Anche Martinsicuro, pur non facendo parte del consorzio, è spesso considerata parte della riviera delle Palme.[4]