sabato, Settembre 25, 2021
Home > Marche > Marche, incidenti stradali nel 2020: in calo con il Covid-19 ma il numero resta alto

Marche, incidenti stradali nel 2020: in calo con il Covid-19 ma il numero resta alto

Incidenti stradali nel 2020: in calo nelle Marche con il Covid-19 ma il numero resta alto

Ancona – Il 2020 è segnato, nel complesso, da una drastica riduzione delle vittime rispetto al 2019, a seguito del periodo di pandemia da Covid-19 (-778 casi; -24,5%). Ma quali numeri si estraggono dal rapporto Istat, relativamente alle Marche? Pur chiaramente inferiore rispetto al 2020 indubbiamente il numero di incidenti non è proprio bassissimo. Se si considera il tasso di incidenti le Marche sono al quarto posto dopo Emilia Romagna, Liguria e Toscana.

Ecco la tabella che mostra i numeri degli ultimi anni.

AnnoIncidentiTassoMortiTasso
20175.484476,5967,1
20185.216341,1875,7
20195.399354,0996,5
20203.695245,4694,6
Dati Istat

Il tasso di mortalità stradale per le regioni italiane è calcolato come rapporto tra il numero delle vittime (entro 30 giorni) in incidente stradale e la popolazione residente (per 100.000). In questo caso la posizione della regione è al settimo posto insieme all’Abruzzo e alla Provincia di Trento.

Anche il tasso di incidentalità stradale per le regioni italiane è calcolato come rapporto tra il numero degli incidenti stradali e la popolazione residente (per 100.000). La fonte dei dati al numeratore dei tassi è la rilevazione degli incidenti stradali con lesioni a persone.

Il calo degli incidenti interessa tutti gli ambiti stradali; a livello nazionale la flessione più consistente si registra sulle autostrade (-39,9%), seguono le strade urbane (-31,7%) e quelle extraurbane (-27,5%). Le vittime scendono del 37,1% sulle autostrade (195), del 25,7% sulle strade extraurbane (1.139) e del 20,3% sulle strade urbane (1.061).

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net