martedì, Settembre 21, 2021
Home > Marche > Porto San Giorgio, ordine di carcerazione “a sorpresa” per un 40enne

Porto San Giorgio, ordine di carcerazione “a sorpresa” per un 40enne

latina

Porto San Giorgio, ordine di carcerazione “a sorpresa” per un 40enne

PORTO SAN GIORGIO – Controlli senza sosta sul litorale disposti dal Questore per la prevenzione dei reati e la sicurezza dei cittadini.

Personale della Polizia di Stato fermana con gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara ed il sempre prezioso contributo dell’unità cinofila della Guardia di Finanza ha pattugliato il territorio dei comuni del litorale effettuando posti di controllo ed accertamenti dinamici sulle strade, nelle aree di aggregazione spontanea, nei pressi ed all’interno delle Stazioni ferroviarie anche per la verifica del rispetto delle disposizioni in vigore per il contrasto alla pandemia e, non per ultimo, per la sicurezza della circolazione stradale.

Come di consueto, particolare attenzione è stata dedicata al quartiere di San Tommaso, Lido Tre Archi, nel quale gli operatori hanno proceduto ad identificare numerosi residenti e soggiornanti.

Se nella sola giornata di martedì il personale della Polizia di Stato ha controllato, nella provincia, complessivamente più di 180 soggetti e sottoposto a verifica 123 veicoli, elevando 9 sanzioni per violazioni al Codice della strada, il report dei risultati dei servizi straordinari è di 75 identificati, 43 autovetture e 5 sanzioni al Codice della strada.

Presenza costante sul territorio ma anche risultati operativi importanti per la prevenzione dei reati e per la sicurezza dei residenti e dei turisti che hanno scelto le nostre località per trascorrere il periodo estivo in serenità e tranquillità.

Tra le attività di maggior rilievo due poker di sanzioni.

La prima, quella nei confronti di due quasi quarantenni provenienti dal centro Italia ed identificati durante uno dei posti di controllo su strada; alla verifica tramite la banca dati delle forze di polizia entrambi i soggetti sono risultati avere numerosi precedenti penali anche per reati contro il patrimonio. La vettura sulla quale erano in transito nel nostro territorio è risultata oggetto di furto denunciato qualche giorno fa, il conducente è risultato non avere al seguito la patente di guida poiché revocata e, chiaramente, senza carta di circolazione dei veicolo.

Quindi, denuncia all’Autorità Giudiziaria per il possesso del veicolo sottratto, che è stato sottoposto a sequestro penale ed affidato ad una officina autorizzata, oltre alle sanzioni amministrative per la guida senza patente poiché revocata, che prevede la multa da € 5.000 a € 30.000, e per la guida senza carta di circolazione dell’autovettura.

A carico dei due soggetti sono state altresì elevate le sanzioni anticovid per il mancato rispetto della distanza interpersonale tra non conviventi all’interno del veicolo.

Altro filotto di sanzioni, quello contestato ad un fermano di poco più di quarant’anni fermato per un controllo dalla Volante. L’uomo, residente nell’entroterra, dopo le prime verifiche su strada, è stato accompagnato in Questura dove è stato sanzionato per la reiterata omissione della revisione del veicolo condotto, per la mancanza della copertura assicurativa obbligatoria dello stesso che era, inoltre, sottoposto a fermo amministrativo per una precedente recente infrazione. Con i tre verbali in mano ed a piedi, per il duplice sequestro dell’autovettura, quello amministrativo per l’assenza dell’assicurazione e quello per confisca per aver circolato con veicolo sottoposto a fermo, il soggetto ha dovuto chiamare un taxi per tornare a casa.

Per l’ultima violazione – guida di veicolo sottoposto a fermo amministrativo – la norma prevede, inoltre, la revoca della patente di guida.

Ma la sorpresa maggiore l’ha avuta probabilmente un quasi quarantenne straniero asiatico, residente a Porto San Giorgio identificato dai poliziotti e che è risultato avere a proprio carico un ordine di carcerazione per reati contro il patrimonio commessi qualche anno fa sul litorale nord del fermano.

L’uomo, che ha dichiarato di non essere a conoscenza del provvedimento detentivo emesso nei suoi confronti, è stato accompagnato in Questura presso la quale la Squadra Mobile, dopo i dovuti accertamenti, ha verificato l’effettività dell’atto giudiziario e del destinatario dello stesso che è stato prima scortato a casa per prendere alcuni effetti personali e poi presso la locale Casa di reclusione per scontare la pena di poco più di tre anni..

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione scrive senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è la Associazione culturale “La Nuova Italia” che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net