venerdì, Maggio 27, 2022
Home > Mondo > “L’Europa ignora la richiesta dei leader africani di rinunciare ai diritti di brevetto sui vaccini”

“L’Europa ignora la richiesta dei leader africani di rinunciare ai diritti di brevetto sui vaccini”

europa

The ONE Campaign al Vertice AU UE: “L’Europa ignora la richiesta dei leader africani di rinunciare ai diritti di brevetto sui vaccini

Bruxelles – I leader di Africa ed Europa si sono incontrati per la prima volta dal 2017 per il sesto vertice UA-UE a Bruxelles. Nel quadro di questo incontro, l’UE ha anche annunciato che metà del pacchetto Global Gateway, il cui valore potenziale è di 150 miliardi di euro, sarà assegnato a iniziative prioritarie per l’Africa in materia di salute, trasporti e istruzione. L’UE ha impegnato 100 milioni di euro per sostenere l’Agenzia africana per i medicinali in 5 anni, 500 milioni di euro dalla Banca europea per gli investimenti per rafforzare i sistemi sanitari e 425 milioni di euro per un pacchetto di forniture di vaccini.

In occasione di un evento parallelo, l’OMS ha annunciato l’espansione del suo hub di trasferimento tecnologico: Egitto, Kenya, Nigeria, Senegal, Sudafrica e Tunisia saranno i primi destinatari della tecnologia dell’hub di trasferimento tecnologico COVID-19 mRNA.

Edwin Ikhuoria, Direttore esecutivo per l’Africa di The ONE Campaign, ha commentato: “Alcuni dei risultati di questo vertice sono molto deludenti. Punti fermi come la rinuncia temporanea ai brevetti IP sui vaccini ci fanno chiedere perché stiamo ancora discutendo a due anni di distanza, quando è in gioco la vita delle persone. Le vite degli africani valgono davvero meno dell’impatto dell’innovazione e del profitto delle aziende farmaceutiche?

L ‘UE ha fatto alcuni apprezzabili passi in avanti come collocare la metà degli investimenti del Global Gateway in Africa e riconoscere l’importanza delle necessità produttive dell’Africa, rafforzare i sistemi sanitari e gli investimenti nella consegna dei vaccini. Ma questi progressi, anche se graditi, non sono riusciti ad intercettare e comprendere i bisogni della popolazione africana.”

“Il bilancio complessivo è deludente. I risultati che vediamo nelle conclusioni non sono all’altezza dell’azione necessaria per porre fine alla pandemia”.

Emily Wigens, Direttorice UE di The ONE Campaign, ha aggiunto: “L’Europa ha certamente avuto la tendenza a un ascolto selettivo durante il vertice e ha eluso una serie di decisioni impegnative. Prima del vertice, i leader africani sono stati chiari sulla necessità che i paesi ricchi si impegnassero con 100 miliardi di dollari in Diritti Speciali di Prelievo per sostenere la ripresa economica del continente. Anziché cogliere questa rara opportunità, di destinare nuovi e significativi finanziamenti al partenariato, gli Stati membri l’hanno ampiamente ignorata.

Con appena l’11,5% della popolazione africana completamente vaccinata, la conclusione è che questo vertice ha fatto poco per affrontare il bisogno immediato di vaccinazioni. È fondamentale che i leader del G7 prendano misure urgenti per affrontare questo problema, fornendo nuovi finanziamenti significativi per l’accesso globale ai vaccini e ai medicinali COVID-19, quando si incontreranno la prossima settimana”.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net