lunedì, Settembre 26, 2022
Home > Anticipazioni TV > Il film biografico stasera in TV: “Alla luce del sole” lunedì 12 settembre 2022

Il film biografico stasera in TV: “Alla luce del sole” lunedì 12 settembre 2022

alla luce

Il film biografico stasera in TV: “Alla luce del sole” lunedì 12 settembre 2022 alle 21.45 su TV 2000 (Canale 28)

Alla luce del sole è un film del 2005 diretto da Roberto Faenza. È la storia di don Giuseppe Puglisi, detto “Pino” (interpretato da Luca Zingaretti), il parroco assassinato da Cosa Nostra a Palermo nel quartiere Brancaccio il giorno del suo 56º compleanno, il 15 settembre 1993.

A Palermo, il sacerdote don Pino Puglisi, si accorge ben presto di una dura verità: i bambini della zona sono coinvolti nella mafia e molti di loro hanno dei genitori mafiosi.

Il sacerdote cerca quindi di cambiare la situazione, invitandoli ad andare a scuola, in chiesa e a non rubare.

Nonostante ai bambini piaccia andare a trovare Don Puglisi alla parrocchia, dove trascorrono il loro tempo a giocare ; i genitori non sembrano apprezzare molto gli insegnamenti del sacerdote. Infatti, ad un ragazzino di nome Domenico viene proibito di frequentare la parrocchia e quando infrange questa severa regola viene preso a frustate dal padre.

Nel frattempo, Don Puglisi manda dei messaggi chiari ai mafiosi di Palermo, facendo dei discorsi nella piazzetta della chiesa, ma nessuno lo ascolta. Chiede ai cosiddetti uomini d’onore di presentarsi “alla luce del sole” e di non agire nell’ombra.

Esponendosi in prima persona, ben presto, Don Puglisi si rende conto che la sua vita è in pericolo. Viene assassinato per la strada da un gruppo di mafiosi che lo hanno seguito in auto. Quando lo trovano, il sacerdote pronuncia le sue ultime parole, “Me lo aspettavo”, poco prima di morire.

Al funerale sono presenti tutti i bambini della parrocchia, che lasciano un pensiero per lui sopra la bara.

«Don Puglisi è stato un sacerdote esemplare, dedito specialmente alla pastorale giovanile. Educando i ragazzi secondo il Vangelo vissuto li sottraeva alla malavita e così questa ha cercato di sconfiggerlo uccidendolo. In realtà però è lui che ha vinto con Cristo risorto.»
(Papa Francesco ricorda Pino Puglisi il 26 maggio 2013[2][3][4][5])

Don Giuseppe Puglisi, meglio conosciuto come don Pino Puglisi (Palermo15 settembre 1937 – Palermo15 settembre 1993), è stato un presbiteroeducatore e insegnante italiano, assassinato da Cosa nostra nel giorno del suo 56º compleanno a causa del suo costante impegno evangelico e sociale.

Il 25 maggio 2013, sul prato del Foro Italico di Palermo, davanti a una folla di circa centomila fedeli, è stato proclamato beato. La celebrazione è stata presieduta dall’arcivescovo di Palermo, cardinale Paolo Romeo, mentre a leggere la lettera apostolica con cui si compie il rito della beatificazione è stato il cardinale Salvatore De Giorgi, delegato da papa Francesco. È stato la prima vittima di mafia riconosciuta come martire della Chiesa.[5]

Regia di Roberto Faenza

Con: Luca Zingaretti

Fonte: WIKIPEDIA