lunedì, Settembre 26, 2022
Home > Mondo > Giornata internazionale delle Lingue dei Segni: l’impegno dei Testimoni di Geova per produrre contenuti per i sordi

Giornata internazionale delle Lingue dei Segni: l’impegno dei Testimoni di Geova per produrre contenuti per i sordi

La “Giornata internazionale delle Lingue dei Segni”, che cade ogni 23 settembre, fu istituita con l’obiettivo di realizzare pienamente i diritti umani delle persone sorde. La risoluzione che stabilisce la Giornata riconosce che l’accesso precoce ai servizi nella lingua dei segni, inclusa un’istruzione di qualità, è vitale per la crescita e lo sviluppo dell’individuo sordo.

I sordi formano una grandissima comunità di persone, in Italia e nel mondo, che spesso viene tagliata fuori dal mondo della letteratura e della comunicazione. In contrasto con questa tendenza, nel corso dei decenni, i Testimoni di Geova hanno tradotto la Bibbia e numerose pubblicazioni bibliche in centinaia di lingue dei segni. Attualmente su jw.org sono disponibili gratuitamente contenuti basati sulla Bibbia in 105 lingue dei segni, una cifra notevole e senza precedenti.

Le pubblicazioni in lingua dei segni sono realizzate da team di traduzione sparsi in tutto il mondo. Al momento 60 team traducono regolarmente strumenti per lo studio della Bibbia in lingua dei segni, mentre altri 40 lo fanno occasionalmente. I team di traduzione sono composti da volontari sia udenti che sordi. La sinergia tra loro è indispensabile per la buona riuscita del lavoro. Tutta la fase di traduzione e registrazione viene costantemente monitorata e valutata da un gruppo formato da persone sorde provenienti da diverse zone. Questo assicura che il risultato sia comprensibile a tutti i sordi e che non vi siano fraintendimenti. Nel 2013 i Testimoni di Geova hanno pubblicato l’app JW Library Sign Language, che permette agli utenti di scaricare e riprodurre video in lingua dei segni sui loro smartphone e tablet. All’inizio l’app era disponibile solo in lingua dei segni americana. Poi nel 2017 è stata aggiornata e resa disponibile in tutte le lingue dei segni, compresa quella italiana.

Ad oggi, il risultato più importante di questo intenso lavoro è stato la presentazione nel 2020 della prima Bibbia al mondo in lingua dei segni. Questa versione della Bibbia, presentata nella lingua dei segni americana (ASL) e messa a disposizione gratuitamente, segna una svolta storica per le comunità affette da disabilità uditive, perché fino ad oggi non esistevano Bibbie complete in nessuna lingua dei segni. Attualmente è disponibile il 90% del contenuto della Bibbia anche nella lingua dei segni italiana. Anche in questo caso si tratta dell’unica versione delle Sacre Scritture quasi completa, disponibile per i sordi italiani.

Il Professor Ivano Spano, Commissario straordinario dell’Istituto Statale per Sordi di Roma, ha commentato così la notizia della traduzione della Bibbia completa in lingua dei segni: “L’opera che i Testimoni di Geova hanno compiuto con la pubblicazione della Bibbia in lingua dei segni è assolutamente magistrale e colma un vuoto spirituale e culturale al quale, oggi, le persone sorde hanno finalmente il dovuto accesso. Un ringraziamento di cuore”.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net