domenica, Novembre 27, 2022
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > La situazione del mercato immobiliare a Bologna: aumento dei prezzi e domanda vivace

La situazione del mercato immobiliare a Bologna: aumento dei prezzi e domanda vivace

la situazione

La situazione del mercato immobiliare a Bologna: aumento dei prezzi e domanda vivace – Il mercato immobiliare a Bologna si conferma con la sua vivacità. Infatti dopo la crisi pandemica sembra essersi ripresa anche la situazione economica. Sono stati avviati progetti di riqualificazione urbana e gli studenti sono ritornati in città. Questo ha comportato delle condizioni completamente differenti nel 2021 rispetto a ciò che era successo l’anno precedente. Infatti i prezzi delle case sono aumentati dell’1,9% e le compravendite hanno fatto registrare un incremento del 22,6%. In città si fa sentire anche l’azione di una generazione imprenditoriale piuttosto giovane e dinamica, le cui azioni lasciano ben sperare anche per il futuro. Ma vediamo qual è la situazione in generale che si registra in relazione al secondo semestre del 2021.

Le compravendite a Bologna nel secondo semestre del 2021

Possiamo prendere come punto di riferimento per un’analisi più approfondita la vendita case a Bologna su Immobiliovunque. Questo sito che abbiamo nominato è uno dei portali più innovativi, anche perché pensa molto alla qualità delle proposte, visto che sceglie soltanto annunci immobiliari che provengono dagli esperti del settore, ovvero le agenzie immobiliari.

Sono diversi i fattori che a Bologna rendono vivace il mercato immobiliare. Per questo, come abbiamo già specificato, nel secondo semestre del 2021 si sono avuti degli aumenti significativi sia per quanto riguarda il prezzo degli immobili che per ciò che concerne le transazioni.

In totale gli immobili scambiati nel 2021 sono stati più di 6.500. I prezzi sono aumentati soprattutto in alcune aree della città. Nello specifico possiamo citare le aree Mazzini – Savena, Murri – Mamolo e il centro, con punte che vanno dal 3,2% al 4,6%. E poi ancora Borgo Panigale, con un aumento del 2,6%. Ma che cosa cercano coloro che vogliono acquistare una casa nel capoluogo dell’Emilia Romagna? Scopriamone di più anche da questo punto di vista.

La ricerca della prima casa oppure degli immobili da investire

Possiamo prendere come esempio la situazione del centro città, che è molto utile per riuscire a comprendere anche quali sono le esigenze di chi vuole acquistare casa a Bologna. Infatti soprattutto ci sono coloro che vogliono comprare casa perché sono alla ricerca di una prima abitazione.

E questi sono soprattutto i giovani, gli under 36, che sono spinti all’acquisto anche grazie alle agevolazioni portate avanti a livello statale. Ma ci sono anche coloro che vogliono approfittare dell’acquisto di un immobile come investimento.

Una delle zone, per esempio, più cercate da chi vuole investire, ma ha un budget più ridotto, è quella vicino alla stazione. I prezzi possono variare di molto, perché si passa dai 4.500 euro per le case ristrutturate ai 2.500-2.800 euro al metro quadro per gli immobili che devono essere soggetti ad una ristrutturazione.

I prezzi in aumento a Borgo Panigale e Casteldebole

Dei quartieri che possiamo prendere come punto di riferimento per verificare la situazione dell’aumento dei prezzi a Bologna sono Borgo Panigale e Casteldebole. Questi quartieri sono stati oggetto di riqualificazione urbana, che hanno portato a dei lavori importanti soprattutto nella zona di Santa Viola.

Per questo sono andati soggetti all’aumento dei prezzi. Per esempio ci sono delle case indipendenti di nuova costruzione che si possono acquistare da un minimo di 2.900 euro ad un massimo di 3.400 euro al metro quadro.

I giovani comunque puntano più alla macroarea di Murri – San Mamolo. Qui vengono cercate soprattutto soluzioni immobiliari da dedicare all’abitazione principale e sono soprattutto le famiglie, le giovani coppie e i genitori con figli che cercano casa in questa zona.

I prezzi, però, in questa macroarea di cui stiamo parlando sono differenti, perché per le soluzioni usate si parla di circa 3.000 euro, mentre per le soluzioni nuove si arriva ad un massimo di 5.000 euro al metro quadro.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net