giovedì, Dicembre 1, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Sulla via di Damasco” del 6 novembre alle 7.30 su Rai 3: ospite Franco Vaccari

Anticipazioni per “Sulla via di Damasco” del 6 novembre alle 7.30 su Rai 3: ospite Franco Vaccari

damasco
(none)

Anticipazioni per “Sulla via di Damasco” del 6 novembre alle 7.30 su Rai 3: ospite Franco Vaccari della “Rondine – Cittadella della Pace” di Arezzo – La pace e le proposte per uscire dall’attuale stato di insicurezza globale sono i temi del prossimo appuntamento con “Sulla Via di Damasco”, il programma di Rai Cultura, con la regia di Paola Vannelli, in onda domenica 6 novembre alle 7.30 su Rai 3.

Eva Crosetta incontra Franco Vaccari, fondatore e presidente di “Rondine – Cittadella della Pace” di Arezzo, un luogo pieno di fascino antico, dove convivono pacificamente ragazzi che nelle loro terre di origine sarebbero destinati ad essere nemici.  

Quello che un tempo era luogo di sanguinose guerre tra fiorentini e aretini, oggi è una scuola di pace. Qui, giovani russi e ceceni, israeliani e palestinesi hanno deciso di percorrere una strada nuova, senza odio e rancore.

“Siamo tutti portatori sani di “nemico” – dice Vaccari – dipende, poi, dagli incontri che facciamo e dall’acqua in cui navighiamo se questo nemico prende forza o se, invece, si scioglie, per far nascere relazioni, come quelle di Rondine, capaci di cambiare la storia”.  

E mentre crescono in questi giorni gli appelli e le manifestazioni finché cessi la logica delle armi, in coda al programma ci sarà l’appello al dialogo del vice presidente della Cei, Monsignor Francesco Savino, ricordando il suo viaggio in Ucraina con la Carovana della pace. 

Sulla via di Damasco è un programma televisivo italiano di approfondimento culturale e religioso[1] dedicato al tema del cattolicesimo, trasmesso da Rai 2 a partire dal 2002 e condotto dal 2004 da Giovanni D’Ercole e dal 20 gennaio 2019 da Eva Crosetta.

La trasmissione, nata nel 2002-2003 sulle ceneri dei precedenti Prossimo tuoMillennium e Terzo Millennio, ha avuto per le prime due stagioni il formato del reportage monografico (dai 30 ai 50 minuti), ponendosi come trasmissione di approfondimento culturale e spirituale, realizzando servizi in Italia e fuori da essa. Dal 2004 diventa una trasmissione in studio con il contributo di filmati e ospiti. Dal 2014 la durata è annuale e si è arricchito dei profili social ufficiali Twitter e Facebook[2].

Il programma è stato ideato e condotto fino al 5 gennaio 2019 dal vescovo Giovanni D’Ercole[3][4]. Il programma è stato ideato dallo stesso Giovanni D’Ercole[5], che ne è autore con Vito Sidoti[6] e Roberto Milone (quest’ultimo fino al 2013).

D’Ercole nel 2019 ha passato il testimone alla conduttrice Eva Crosetta. Il programma è a cura di Annarita Trimarchi, il produttore esecutivo è Anna Santopadre. Dal 2008 il programma ha come collaboratore don Davide Banzato che è stato anche inviato nei servizi in esterno dal 2010 al 2015[7][8][9][10].

Attualmente collaborano con l’autore Vito Sidoti anche Domitia Caramazza ed Emiliano Fiore; come registi Marina Gambini, Raffaele Genovese, Alessandro Rosati, Paola Vannelli, Maria Cristina Buttà. Il programma è realizzato presso lo Studio 1 della Rai in via Teulada.

Foto interna ed esterna: https://www.rai.it/ufficiostampa/assets/template/us-articolo.html?ssiPath=/articoli/2021/09/La-ricerca-della-felicita-a-Sulla-Via-di-Damasco-5c60d206-121e-4b64-9bd0-19eb205393e8-ssi.html