domenica, Marzo 3, 2024
Home > Lazio > Giorno del Ricordo, Barbera (Prc): Contestata a Roma dinanzi al Museo della Liberazione di via Tasso la narrazione di Stato sulle Foibe

Giorno del Ricordo, Barbera (Prc): Contestata a Roma dinanzi al Museo della Liberazione di via Tasso la narrazione di Stato sulle Foibe

“Questa mattina, un centinaio di persone ha partecipato al presidio dinanzi al Museo della Liberazione di via Tasso a Roma per commemorare gli eroi della Resistenza e per contestare la narrazione mistificata e tossica sulle Foibe, imposta inopinatamente a tutti noi come verità di Stato. Presente un nostro striscione che recitava: “10 febbraio Giorno della Menzogna, No al revisionismo di Stato”. Al microfono si sono alternati diversi interventi che hanno illustrato la storia di quelle terre prima, durante e dopo il fascismo, ricordando i gravi crimini perpetrati dai fascisti nei confronti degli antifascisti e delle popolazioni slave che abitavano, in pace   in Venezia Giulia, Ischia, Dalmazia, e il Carnaro.

Rigettata con dati e testimonianze la tesi della pulizia etnica nei confronti degli italiani da parte dell’esercito Popolare jugoslavo. D’altronde, ricordiamo che in tale formazione  combatterono ben 20.000 partigiani italiani, alcuni dei quali facevano parte di due divisioni, denominate Italia e Garibaldi.

Museo della Liberazione di via Tasso a Roma

Grandi applausi sono scattati quando uno dei manifestanti ha esibito con enfasi la bandiera della vecchia Jugoslavia. Guardiamo con orrore a chi, in queste ore, compresi tanti autorevoli esponenti istituzionali, continuano ad alimentare odio e risentimento nei confronti di sloveni e croati, riproponendo tesi che non hanno nulla a che fare con la verità storica, visto che furono  proprio gli italiani a praticare la pulizia etnica e lo sterminio nei confronti di decine di migliaia  di civili che avevano l’unico torto di essere croati e sloveni. A tale,  proposito basterebbe andarsi a rileggere le orribili, ma assai significative dichiarazioni Benito Mussolini nei confronti di queste popolazioni”. E quanto dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico nazionale di Rifondazione Comunista.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.