martedì, Giugno 25, 2024
Home > Lazio > Civitavecchia (Roma)-La Carovana dei diritti della FLC CGIL arriva nel Lazio

Civitavecchia (Roma)-La Carovana dei diritti della FLC CGIL arriva nel Lazio

È dal Porto di Civitavecchia che comincerà il tour laziale della Carovana dei diritti della FLC CGIL. Da oggi, domenica 19 maggio il camper approderà nella regione e la girerà in lungo e in largo fino al 3 giugno. Il percorso verrà accompagnato da diverse iniziative in tutte le province, per dire NO al progetto di autonomia differenziata dell’attuale governo.

Trentamila chilometri, 20 regioni, 110 territori e un messaggio forte e chiaro: «Stesso Paese, stessi diritti». È con questi propositi che è stato avviato lo scorso 16 novembre, in presenza del Segretario generale della CGIL Maurizio Landini e della Segretaria generale della FLC CGIL Gianna Fracassi, il tour della carovana dei diritti, che, fino al prossimo giugno, coinvolgerà tutto lo stivale.

L’autonomia differenziata – afferma Alessandro Tatarella, segretario generale della FLC CGIL Roma e Lazio – metterebbe in discussione il ruolo dello Stato nell’indicare gli indirizzi generali sull’istruzione, lasciando alle regioni la possibilità di definire i programmi, i curricoli, i criteri di valutazione e i contratti dei lavoratori della scuola. Questo potrebbe portare a una frammentazione del sistema educativo nazionale, con differenze sostanziali tra le regioni in termini di qualità, accessibilità e inclusività dell’istruzione. 

In particolare, si teme che le regioni potranno destinare sempre più risorse alle scuole paritarie, private o confessionali, a scapito delle scuole pubbliche, e che possano privilegiare una visione aziendalistica dell’istruzione, basata sull’alternanza scuola-lavoro e sulle competenze richieste dal mercato.

Un altro aspetto preoccupante riguarda i diritti e le condizioni dei lavoratori della scuola, che potrebbero subire un peggioramento a seguito dell’autonomia differenziata. Infatti, i dipendenti statali potrebbero passare alle regioni, con la conseguente perdita dell’anzianità di servizio e dei benefici derivanti dal contratto nazionale. Questo significherebbe una riduzione degli stipendi e delle pensioni, oltre che una maggiore precarietà e flessibilità”.

Oltre 20 comuni raggiunti, diversi eventi a Roma, numerose iniziative presso scuole, università, piazze e punti di ritrovo. Sarà una maratona densa di appuntamenti e all’insegna della collettività, per discutere insieme i rischi che i progetti di autonomia differenziata fanno ricadere sui nostri territori

Di seguito la mappa del percorso che effettuerà la Carovana e l’elenco degli eventi che si terranno durante le varie tappe.

ELENCO EVENTI CAROVANA DEI DIRITTI

19 maggio ore 7.30 Porto di Civitavecchia in viaggio verso Roma

  • ore 10-14 Largo Ravizza

20 maggio a Ostia

  • ore 10 piazza Magellano (curvone)
  • ore 11 via delle Baleniere
  • ore 12 pontile
  • ore 16.30-19 Convegno IC via delle Azzorre (plesso Amendola): “Periferia chiama scuola: le buone esperienze contro l’autonomia differenziata”. Programma

21 maggio a Roma

  • ore 10-12 con gli studenti dell’Università Roma Tre
  • ore 15-18 Largo Orazio Giustiniani (Macro) Il nostro percorso si concluderà presso la Città dell’ Altra economia con una festa dei diritti

22 maggio a Latina

  • ore 11 Latina – piazzale, dibattito sul diritto allo studio
  • ore 17 Aprilia (LT) flash mob al parco Friuli

23 maggio in provincia di Latina e Frosinone

  •  ore 8 flash mob al Mercato Volantini di Terracina (LT)
  •  ore 12 mercato di Minturno (LT)
  •  ore 17.30 Cassino (FR), piazza Diamare, dibattito su diritto allo studio e autonomia differenziata

24 maggio a Frosinone

  • ore 11 Isola del Liri
  • ore 17 Frosinone parco Matusa, dibattito su diritto allo studio e asili nido

26 maggio intorno al lago di Bracciano

  • ore 10.00-12.00 Anguillara Sabazia: Volantinaggio;
  • ore 13,00-15-00. Trevignano Romano: Volantinaggio e raccolta firme;
  • ore 17.00-19,00. Bracciano centro storico (piazza): dibattito con sindaco, ANPI, cittadini, Rete degli studenti “La scuola dell’autonomia a rischio: autonomia differenziata, dimensionamento scolastico, diminuzione investimenti e tempo scuola”.

27 maggio a Riano

In ricordo di  Giacomo Matteotti: La scuola della costituzione difende i valori dell’Italia unita, democratica e antifascista. 

  • Ore 8.00 Assemblea sindacale territoriale aperta ad associazioni e EE.LL.;
  • Ore 10.30 delegazione del mondo della scuola, dell’ANPI e degli EE.LL. depone una corona di fiori nel luogo in cui il 10 giugno di 100 anni fa è stato ritrovato il corpo di Matteotti.

27 maggio a Civitavecchia

La festa della scuola 

  • Ore 16.30 La FLC propone a famiglie studenti dei giochi per indovinare i percorsi che portano alla scuola per tutti e per tutte.
  • Ore 17.00 Assemblea pubblica: la scuola e i cittadini interrogano i candidati alle elezioni comunali.

28 maggio a Viterbo

  • Mattina- Il Camper dei diritti incontra i sindaci e candidati sindaci dell’Alto Lazio. 
  • Ore 16.30 Viterbo – Piazza delle Erbe, la FLC propone a famiglie studenti dei giochi per indovinare i percorsi che portano alla scuola per tutti e per tutte.
  • Ore 17.00 Viterbo – Piazza delle Erbe, costruiamo un’alleanza contro i progetti di smantellamento della scuola della Repubblica: Il movimento  NO AD incontra i cittadini, gli studenti gli amministratori locali. 

29 maggio a Roma

  • ore 10-14 Mercato Tuscolano III, Largo Spartaco
  • ore 14-19 Piazza Don Bosco.

30 maggio zona Castelli Romani

  • ore 10-14.30 Colleferro, piazza Nassiriya 
  • ore 15.30-19 Genzano, piazza Frasconi.

31 maggio Albano e Pomezia

  • ore 10-13 Albano Laziale, corso G. Matteotti angolo via volontari del sangue
  • ore 14-18 Pomezia, piazza Indipendenza.

1 giugno a Tivoli

  • ore 9.30 piazza Garibaldi, banchetto raccolta firme per i quesiti referendari
  • ore 16 davanti ex Chiesa di San Michele a Tivoli, banchetto raccolta firme per i quesiti referendari
  • ore 17 presso ex Chiesa di San Michele a Tivoli, tavola rotonda “Unità del Paese e unità dei diritti”, sono invitati i candidati sindaci e la società civile.

2 giugno a Rieti

  • ore 9 Passo Corese (RI), banchetto raccolta firme per i quesiti referendari
  • ore 11 presso il mercato di Osteria Nuova (RI), banchetto raccolta firme per i quesiti referendari
  • ore 15 Greccio, banchetto raccolta firme per i quesiti referendari
  • ore 18 Rieti, banchetto raccolta firme per i quesiti referendari.

3 giugno a Roma

  • ore 10 presso “Ic Laparelli”, convegno: “Scuola. Un nuovo sguardo sull’inclusione degli alunni di origine migrante” in collaborazione con Proteo Fare Sapere. Sono invitati Comitato Quarticciolo, Nonna Roma, Comitato dei genitori Laparelli, Scuola popolare Tor Bella Monaca
  • ore 16 Castelverde (RM), banchetto raccolta firme per i quesiti referendari.

*N.B. L’elenco degli eventi è passibile di modifiche e integrazioni.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.