martedì, Ottobre 20, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > “Il raid Torino – Londra, un record dimenticato”

“Il raid Torino – Londra, un record dimenticato”

Con il patrocinio del Comune di San Benedetto del Tronto, è in programma venerdì 29 settembre 2017, con inizio alle ore 18,00, presso l’Istituto Professionale IPSIA “Antonio Guastaferro” in Viale dello Sport  a San Benedetto del Tronto (AP) , la presentazione della pubblicazione “Il raid Torino – Londra, un record dimenticato” dell’ing. Mario Laureati.

 

Laureati racconta, attraverso un ricco collage di documenti, una delle imprese pionieristiche che hanno segnato la storia dell’aviazione: il raid Torino – Londra realizzato il 24 settembre del 1917, in circa sei ore e mezzo, dal capitano Giulio Laureati, una delle figure più rappresentative dell’aviazione italiana nei primi decenni del secolo scorso e suo prozio. La traversata ebbe luogo su di un aereo SIA 7 B equipaggiato con motore Fiat A 12 e batté il primato di quegli anni di volo senza scalo.

 

Il libro riporta alla luce, con un notevole lavoro di ricerca documentaria di testi dell’epoca, uno dei raid aviatori più famosi e importanti, mettendo anche in luce la figura e la biografia del capitano Lauretani e inserendo il tutto in una precisa ricostruzione del contesto tecnologico e politico europeo.

 

Questo libro viene pubblicato nell’anno della ricorrenza del centenario dei Raid compiuti da Giulio Laureati e a distanza di 12 anni dalla pubblicazione del ‘IL RAID TORINO-LONDRA un record dimenticato’. “Sia quel libro sia il sito internet appositamente creato – spiega Laureati – hanno permesso un concreto dialogo con un pubblico competente ed interessato ottenendo ulteriore documentazione ed informazioni che mi hanno spinto a riflettere sulla portata degli eventi di quel 1917 e sull’importanza e sul significato di quei due voli, quello oggetto di questo volume e soprattutto sul raid che non ha avuto risonanza internazionale e visibilità mediatica adeguate ma che è stato la pietra miliare e la base fondante della consapevolezza delle possibilità del mezzo e del pilota. Mi riferisco al raid TORINO- NAPOLI – TORINO del 15 agosto 1917 e il suo percorso di 1.600 Km, senza scalo e con il solo pilota a bordo”.

 

“Dopo aver preso conoscenza di due lettere (forse solo una parte della corrispondenza intercorsa) scambiate tra Giulio Laureati e Gabriele D’Annunzio- aggiunge Laureati – mi pare corretto e doveroso valutare l’impatto che questo secondo volo ebbe per la realizzazione del successivo e famoso VOLO SU VIENNA del poeta”.

 

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *