mercoledì, Ottobre 28, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Conferenza-concerto “Il Pianoforte Romantico Italiano”

Conferenza-concerto “Il Pianoforte Romantico Italiano”

< img src="https://www.la-notizia.net/pianoforte" alt="pianoforte"
ASCOLI PICENO – Mercoledì 22 novembre alle 17:30, nell’Aula Magna dell’Istituto Musicale G. Spontini, si svolgerà la conferenza-concerto dal titolo “Il Pianoforte Romantico Italiano – Percorsi tra storia e curiosità nella musica strumentale italiana dell’Ottocento”. La conferenza sarà tenuta da Silvia Rinaldi e Maria Chiara Mazzi, docenti del Conservatorio G. Rossini di Pesaro. 
L’iniziativa, promossa dall’Istituto Musicale G. Spontini, nasce con lo scopo di onorare Santa Cecilia, patrona della musica e dei usicisti, e di consolidare il legame che unisce lo storico istituto ascolano al Conservatorio Rossini di Pesaro, con il quale è stata rinnovata proprio quest’anno la convenzione che segna il 60° anniversario della nascita dell’istituzione ascolana. La pianista Silvia Rinaldi e la musicologa Maria Chiara Mazzi coinvolgeranno i presenti in un percorso sonoro da non perdere attraverso l’esecuzione di celebri brani di autori italiani dell’Ottocento come Adolfo Fumagalli, Stefano Golinelli, Giovanni Sgambati, Ferruccio Busoni e Francesco Cilea.
Come da tradizione inoltre, domenica 26 novembre alle ore 11, presso la chiesa di San Giovanni Evangelista, si terrà la Messa in onore di Santa Cecilia. La funzione sarà celebrata dal reverendo Don Orlando Crocetti e animata dagli allievi dello Spontini, con la partecipazione dei docenti Angela Crocetti e Alessandro Buca. La scelta è ricaduta su una parrocchia della periferia cittadina per far conoscere i ragazzi dell’Istituto e la loro musica anche al di fuori delle mura del centro storico. Ennesimo motivo di vanto e orgoglio per l’Istituto, la presenza di allievi e docenti nell’allestimento musicale de La Boheme: l’opera di Giacomo Puccini, in scena sul palco del Teatro Ventidio Basso, vede infatti in prima linea i Maestri Erika J. Grelli e Mauro Baiocchi, oltre ai giovanissimi flautisti Federica Angelini e Franesco Vittori.
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *