mercoledì, Ottobre 27, 2021
Home > Marche > Forza Nuova: “Ultras in coma, sia fatta chiarezza”

Forza Nuova: “Ultras in coma, sia fatta chiarezza”

< img src="https://www.la-notizia.net/coma" alt="coma"
Tifoso in coma, parla Forza Nuova. “Sia fatta piena luce subito sul gravissimo evento che ha portato Luca Fanesi, tifoso della Sambenedettese, ad essere colpito duramente durante una carica della Polizia” dichiara il segretario nazionale di Forza Nuova, Roberto Fiore.
“A dieci anni dagli eventi che portarono alla morte di Gabriele Sandri, non possiamo assistere a crimini da parte delle forze dello Stato che poi vengono puntualmente coperti ed insabbiati, per essere poi archiviati come scontri fra ultras.
Non vogliamo vedere più un padre di famiglia in coma per i colpi subiti dalla Polizia.”
“Vediamo invece con piacere che i tifosi della squadra avversa, il Vicenza, sono stati i primi ad interessarsi della sorte del tifoso marchigiano”.
E conclude: “È per questo motivo che oggi scriverò al Prefetto perchè sia fatta immediatamente luce su quanto avvenuto”.
Luca Fanesi è in bilico tra la vita e la morte coricato su un letto dell’ospedale di Vicenza. Tifoso della Sambenedettese di 44 anni, padre di due figli, è finito in coma al termine della partita Vicenza – Samb del 5 novembre. La dinamica di come si sono svolti i fatti non è ancora ben chiara. La vicenda non ha avuto un grande impatto mediatico, malgrado le accuse che vedrebbero coinvolte le forze di polizia siano molto pesanti.  Si dice che sia “stato preso a manganellate in testa dalla celere”. Questo sarebbe stato raccontato dai tifosi presenti al momento. I social, a questo proposito, sono impietosi e lanciano stilettate al vetriolo: “Le forze dell’ordine stanno cercando di insabbiare tutto facendo passare l’accaduto come una caduta accidentale”.