domenica, Gennaio 24, 2021
Home > Marche > La Guardia di finanza sequestra 15mila litri di falso Verdicchio a Perugia e Monteprandone

La Guardia di finanza sequestra 15mila litri di falso Verdicchio a Perugia e Monteprandone

< img src="https://www.la-notizia.net/roma" alt="roma"

ASCOLI PICENO – Circa 15mila litri di falso Verdicchio dei Castelli di Jesi sono stati sequestrati nell’arco degli ultimi giorni relativamente ad una indagine di polizia giudiziaria delegata dalla Procura della Repubblica di Ascoli Piceno e avviata lo scorso aprile dall’Ispettorato Centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari (Icqrf) del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, successivamente affiancato dalla Guardia di Finanza di Ascoli Piceno. Il sequestro rappresenta uno sviluppo di quell’inchiesta, che aveva portato al sequestro di 150mila litri di falso Verdicchio doc. Rilevate anomalie nel prezzo, al di sotto di quello normale di mercato. Un imprenditore vinicolo è stato denunciato per frode in commercio. Le indagini della Guardia di Finanza si sono così indirizzate verso la ricostruzione della filiera documentale del falso. Il sequestro di 3.000 dame di vino da 5 litri l’una è stato eseguito presso due centri di una nota catena internazionale Gdo a Perugia e a Monteprandone.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *