domenica, Gennaio 24, 2021
Home > Marche > Macerata, è on line il progetto Fidiamoci di Fido – Infermiere a 4 zampe: cani addestrati per assistere i disabili

Macerata, è on line il progetto Fidiamoci di Fido – Infermiere a 4 zampe: cani addestrati per assistere i disabili

< img src="https://www.la-notizia.net/disabili" alt="disabili"

MACERATA – Un cane da addestrare per assistere i disabili senza costi per i diretti interessati. È l’obiettivo dell’associazione Il mio labrador, che ha sede in provincia di Macerata e si occupa dal 2014 di fornire cani da assistenza altamente addestrati per l’aiuto ai disabili motori, per il supporto allo spettro autistico e per l’allerta per il diabete.

La sfida è quella di riuscire a non chiedere alla famiglia del disabile, di sostenere un costo per l’acquisto e l’addestramento del cane.
È on line da lunedì 26 novembre il progetto
Fidiamoci di Fido – Infermiere a 4 zampe, selezionato per il crowdfunding sulla piattaforma Eppela e presente nella nuova area Pet Friends.

Il desiderio è anche quello di formare una rete sociale di aziende e privati che, con un minimo contributo annuale partecipino alla formazione del cane dal primo giorno di addestramento fino alla sua consegna.

Adottando un cane da assistenza, ognuno dei contribuenti renderà più concreto il sogno delle famiglie con disabilità. Nello specifico grazie a questa campagna di crowdfunding, se si raggiungerà la soglia di 2mila euro sarà acquistato e mantenuto un nuovo cane che sarà addestrato per poi essere donato a una persona che ne ha bisogno.
In caso di raggiungimento dell’obiettivo prefissato dai singoli progetti, che sono supportati da un kit dedicato e dalla consulenza degli advisor, Eppela mette a disposizione un buono spendibile in un una nota catena di pet store pari al 10 per cento del totale raccolto.

Come di consueto per le piattaforme reward-based, ciascun donatore riceverà in cambio una ‘ricompensa’ per la sua partecipazione al successo del progetto
Per saperne di più
https://www.eppela.com/it/projects/20825-fidiamoci-di-fido-infermieri-a-4-zampe

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *