lunedì, Ottobre 25, 2021
Home > Italia > Il Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione: “Che nel 2019 si plachino le istigazioni all’odio”

Il Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione: “Che nel 2019 si plachino le istigazioni all’odio”

< img src="https://www.la-notizia.net/istigazioni" alt="istigazioni"

«Toccante il discorso sui Profughi di guerra del Cardinale Bagnasco: che nel 2019 si plachino le istigazioni all’odio»

«Ho partecipato alla Marcia della Pace 2019 su invito di Enrico Costa, Presidente del “Centro di Solidarietà di Genova”, il cui discorso ho molto apprezzato durante la presentazione della pacifica manifestazione di Solidarietà verso chi è vittima di guerre ed io lo sono. La mia famiglia lo è, così come tante altre. Persi mio padre nella guerra in Serbia ed oggi, sinceramente non mi aspettavo che il Cardinale Angelo Bagnasco facesse un discorso umanamente così toccante. C’è stata davvero tanta emozione da parte mia anche davanti alle parole tramite le quali si invitavano i politici a gestire la politica in Italia come un’arma di Pace e non di guerra, degli interessi personali o di parte. Certamente si è parlato anche delle parole di Papa Francesco e dell’accoglienza verso noi Migranti e la fratellanza tra i Popoli affinché ci si aiuti in modo reciproco qua ed in altri paesi”, racconta Aleksandra Matikj, Presidentessa del “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione” «Già in collaborazione per gli altri eventi in passato  – prosegue – ma questa volta non ho potuto che riconoscermi nelle sue parole e ringraziarlo. Speriamo che nel 2019 si plachino le istigazioni dell’odio verso le Persone in questo paese e che ci si riconosca nelle belle parole, di reciproco sostegno e di progresso politico e multiculturale».

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net