giovedì, Gennaio 27, 2022
Home > Marche > Palpeggiò una barista a Riccione, pesarese condannato ad un anno e tre mesi

Palpeggiò una barista a Riccione, pesarese condannato ad un anno e tre mesi

Tribunali minori

PESARO – Nel corso della notte tra il 5 e il 6 maggio 2018, stando al capo d’imputazione, l’uomo avrebbe palpeggiato a Riccione una barista 45enne e avrebbe tenuto un comportamento discutibile anche con la figlia 16enne della donna. Si tratta di un pesarese, domiciliato a Riccione. La vicenda giudiziaria che ne è scaturita si è chiusa a Rimini con la condanna per l’uomo ad un anno e tre mesi di reclusione (pena sospesa). Il 55enne ha dovuto rispondere dell’accusa di violenza sessuale (ipotesi lieve) e corruzione di minori. L’uomo avrebbe respinto con forza ogni addebito dichiarando che sarebbe stata invece la barista a provocarlo spingendogli la faccia tra i seni. Al momento dei fatti il locale sarebbe stato ormai vicino alla chiusura. L’uomo, secondo quanto è stato possibile apprendere, avrebbe consumato una grande quantità di alcolici.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net