mercoledì, Aprile 14, 2021
Home > Italia > L’ultimo sondaggio: Fratelli d’Italia e Lega crescono

L’ultimo sondaggio: Fratelli d’Italia e Lega crescono

< img src="https://www.la-notizia.net/sondaggio" alt="sondaggio"

La vera sorpresa dell’ultimo sondaggio Noto per Cartabianca, andato in onda martedì 16 aprile, ha un nome e cognome: Giorgia Meloni. Il suo partito, Fratelli d’Italia, cresce di mezzo punto al 6% rispetto alla precedente rilevazione , il valore più alto mai raggiunto da quando il partito è nato. Il cambio di passo negli ultimi tempi è notevole.

Il vero obiettivo di Meloni non è eleggere qualche europarlamentare, ma sorpassare Forza Italia, distante oramai solo strategia è arrivata dal Lingotto di Torino, dove la leader di Fratelli d’Italia ha illustrato ai duemila delegati presenti, quello che, secondo lei, accadrà nel prossimo futuro: “Dopo le Europee questo governo non avrà più margini di vita.  L’idea è di costruire con la Lega un asse sovranista che abbia i numeri per governare in Italia. La conferma di questa si andrà a nuove elezioni e penso avremo la forza per un nuovo esecutivo in cui ci saremo noi, Fratelli d’Italia, e la Lega”.

La mancata citazione di Forza Italia è voluta: “sta con la Merkel e ha una posizione conservativa. Noi, invece, vogliamo cambiare tutto a partire dall’attuale presidente del Parlamento europeo”.

Parole che non sono piaciute ai dirigenti forzisti che temono di essere messi all’angolo da Salvini e Meloni. E ne hanno ben donde. Lega e Fratelli d’Italia insieme sfiorano il 40% dei consensi. Quanto basta per fare a meno di Forza Italia e magari attrarre su di sé le simpatie dei moderati. Il governatore della Liguria, Giovanni Toti, non ha fatto mistero di guardare con favore a Meloni. Insomma, il quadro nel centrodestra potrebbe presto cambiare.

La lista Pd-Siamo Europei che corre per le elezioni di maggio, rimane stabile al 21% e non risente, per ora, dell’ennesima inchiesta che ha coinvolto il partito questa volta in Umbria.

Più Europa-Italia in Comune cresce dello 0,5% al 3,5%. L’intera area di centro-sinistra raccoglie il 24,5%.

Il Movimento 5 Stelle sta tra quelli che sono sospesi. Gli attacchi alla Lega non sortiscono alcun effetto e i pentastellati rimangono così inchiodati al 20%.

Tra le altre liste che corrono per le europee va segnalato l’exploit di La Sinistra al 3% che ora vede la possibilità di entrare nel Parlamento Ue. Europa Verde, la lista dei Verdi, è invece sondata all’1,5%, ancora molto lontana dalla soglia di sbarramento del 4%.

Enrico Bolzan
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *