mercoledì, Giugno 23, 2021
Home > Lazio > Dopo la grande vittoria della Lazio a Milano 9 tifosi vengono denunciati per l’omaggio a Mussolini: intanto oggi la brigata ebraica è contestata al corteo del 25 aprile

Dopo la grande vittoria della Lazio a Milano 9 tifosi vengono denunciati per l’omaggio a Mussolini: intanto oggi la brigata ebraica è contestata al corteo del 25 aprile

Dopo la grande vittoria della Lazio ieri sera a S. Siro che ha portato la squadra di Inzaghi alla finale di Coppa Italia proseguonp le indagini sullo striscione fascista esposto da un gruppo di tifosi di Lazio e Inter a Piazzale Loreto che recitava “Onore a Benito Mussolini” proprio alla vigilia del 25 aprile.

Ventinove ultras sono stati identificati e 9 – fra cui un tifoso interista – denunciati per manifestazione fascista. Dopo la cerimonia del “Presente” dedicato a Mussolini sono stati intonati anche slogan fascisti accompagnati dal saluto romano

Dopo il blitz di piazzale Loreto la Digos ha accompagnato in questura 28 persone, mentre un capo ultras laziale che ha chiamato il “presente” al drappello, è stato identificato da un video.

Di esse, 9 sono state denunciate, 8 per i fatti di piazzale Loreto, e 1 per il possesso di un manganello telescopico.

Successivamente anche a Roma sul Grande Raccordo Anulare alla vigilia del 25 aprile sono apparsi striscioni inneggianti al regime fascista.

Intanto oggi una manifestazione ha sfilato a Milano da corso Venezia a piazza Duomo per celebrare la Liberazione. Nel corso del corteo un gruppo di una ventina di persone però ha aspettato la Brigata Ebraica all’angolo fra corso Venezia e piazza San Babila e ha accolto i manifestanti urlando ‘Assassini’ e ‘Palestina libera, Palestina rossa’ e con lo striscione ‘Contro l’imperialismo e il sionismo, con la resistenza palestinese, a fianco dei popoli che lottano’.

Ettore Lembo

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.