martedì, Dicembre 7, 2021
Home > Mondo > Mosca, aereo in fiamme effettua atterraggio di emergenza: almeno 41 morti

Mosca, aereo in fiamme effettua atterraggio di emergenza: almeno 41 morti

< img src="https://www.la-notizia.net/aereo" alt="aereo"

Almeno 41 persone sono rimaste uccise ieri quando un aereo di linea Aeroflot è andato in fiamme e ha effettuato un atterraggio di emergenza all’aeroporto internazionale Sheremetyevo di Mosca. L’ipotesi e’ che possa essere stato colpito da un fulmine e che sia stato avvolto dalle fiamme gia’ in volo.

Il Sukhoi SSJ100  aveva a bordo 73 passeggeri e cinque membri dell’equipaggio quando è atterrato e ha sfrecciato lungo la pista.

Elena Markovskaya, portavoce del Comitato Investigativo della Russia, ha detto che 41 persone sono rimaste uccise. Ma il ministro della Sanità Veronika Skvortsova ha puntualizzato che sono sopravvissuti in 38, il che significa che il bilancio delle vittime sarebbe di 40 unita’.

Tra le vittime ci sarebbero un membro dell’equipaggio e almeno due adolescenti, secondo il comitato investigativo.

Il video ha mostrato passeggeri disperati che saltavano dall’aereo su scivoli gonfiabili di e barcollavano sull’asfalto.

L’aeroporto ha dichiarato in un comunicato che l’aereo, che era decollato verso la città settentrionale di Murmansk, è tornato indietro per ragioni tecniche non specificate e ha fatto un atterraggio duro che ha dato il via al fuoco.

Le trasmissioni video sulla tv russa hanno mostrato fiamme esplodere dalla parte inferiore del jet di linea quando è atterrato e poi rimbalzato. A quanto pare, l’aereo non ha avuto il tempo di scaricare carburante prima dell’atterraggio di emergenza, secondo quanto riferito dai giornali.

Il costruttore dell’aereo, Sukhoi Civil Aircraft, ha spiegato che l’aereo aveva ricevuto manutenzione all’inizio di aprile. Aeroflot ha detto che il pilota aveva al suo attivo circa 1.400 ore di esperienza di volo sull’aereo.

L’aereo è largamente utilizzato in Russia come rimpiazzo di aerei obsoleti di epoca sovietica, ma è stato utilizzato anche dalle compagnie aeree di altri paesi, tra cui l’Armenia e il Messico.

Questo è il secondo incidente mortale che coinvolge un SSJ100. Nel 2012 un volo dimostrativo in Indonesia e’ finito contro una montagna, uccidendo tutti e 45 i passeggeri a bordo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net