domenica, Dicembre 5, 2021
Home > Mondo > IN AUSTRIA TRAPPOLA DELLA STAMPA OSTILE A STRACHE LO COSTRINGE ALLE DIMISSIONI

IN AUSTRIA TRAPPOLA DELLA STAMPA OSTILE A STRACHE LO COSTRINGE ALLE DIMISSIONI

< img src="https://www.la-notizia.net/Heinz-Christian-Strache.jpg" alt="Heinz Christian Strache"

La coalizione di governo in Austria rischia la crisi a seguito delle dimissioni del vicecancelliere Strache, leader dell’ultradestra del Fpoe che è stato sostituito dal ministro dei Trasporti, Hofer, ex candidato liberalnazionalista alle ultime elezioni presidenziali.

Il caso è esploso dopo la diffusione da parte di Der Spiegel e di Sueddeutsche Zeitung,due testate tedesche ostili a Strache di un video-trappola, girato a sua insaputa in una villa di Ibiza nell’estate 2017, in cui l’ex leader del FPOE si diceva disponibile ad accettare soldi russi in cambio di favori, anche illegali, dalla sedicente nipote di un oligarca russo legato a Putin.

Strache ha ammesso che la partecipazione all’incontro è stata un errore e si è anche rivolto ai giornali che hanno “atteso due anni per perpetrare questo attentato politico messo in scena segretamente” denunciando un complotto per organizzare la messinscena orchestrata.

Nel pomeriggio migliaia di oppositori sono scesi in piazza a Vienna per protestare contro il governo e chiedere nuove elezioni.