mercoledì, Novembre 25, 2020
Home > Marche > Urbino città aperta: 3 giornate per visitare la culla del Rinascimento tra arte, cultura, enogastronomia ed eventi

Urbino città aperta: 3 giornate per visitare la culla del Rinascimento tra arte, cultura, enogastronomia ed eventi

< img src="https://www.la-notizia.net/urbino" alt="urbino"

Urbino, all’epoca del Duca Federico da Montefeltro, era una città cosmopolita, aperta alle idee ed alla collaborazione di artisti e letterati che, alla Corte del Duca, erano ospitati ad accolti a Palazzo Ducale.

Nel giorno del compleanno del Duca, 7 giugno, inizia una nuova esperienza di accoglienza ed ospitalità. «Urbino Città Aperta»: 3 giornate (7, 8, 9 giugno) per visitare la città Patrimonio dell’Umanità per Unesco, la culla del Rinascimento che accoglierà i turisti ed i visitatori «aprendo» loro i luoghi dell’arte e della cultura, i luoghi del commercio e del gusto e della sapienza artigiana.

«Urbino Città Aperta» è l’ennesima pregevole iniziativa di promozione e valorizzazione del territorio e delle sue eccellenze promossa da Confcommercio Pesaro e Urbino/Marche Nord, grazie al direttore Amerigo Varotti.

Alcuni luoghi saranno visitabili gratuitamente (Palazzo Ducale il 7 e 8 giugno; gli Oratori di San Giovanni e San Giuseppe domenica 9 giugno nel pomeriggio), altri saranno visitabili eccezionalmente per questa occasione (Cortile di Palazzo Passionei PaciottiMuseo dei GessiGabinetto di FisicaOrto Botanico, il Teatro Sanzio e il Palazzo Staccoli sede di Confcommercio).

Contemporaneamente i negozi saranno aperti, mentre i ristoranti presenteranno il menù o i piatti di «Urbino Città Aperta» e gli artisti dell’Associazione Artigianarte nelle loro botteghe della Via delle Arti (già Via Valerio) proporranno laboratori e dimostrazioni del «saper fare artigiano».

«Urbino Città Aperta» sarà anche un contenitore di eventi: venerdì 7 giugno alle ore 17.30 presso la Sala degli Incisori del Collegio Raffaello ci sarà la presentazione del libro “Di gelo e di fuoco” di Guido Fiandra (con prefazione di Gianni Letta) e del libro “Il senno di noi” di Maria Castaldo; contemporaneamente all’Asilo Valerio si terrà un Mini Torneo di Scacchi in collaborazione con la Associazione Dilettantistica Scacchi Dynamo Urbino (che si replicherà nel pomeriggio del 9 giugno); sabato 8 giugno dalle ore 18 in Piazza delle Erbe, recital di Michela Pacassoni “Le canzoni di tutti”. Domenica 9 giugno dalle ore 16.30 all’Oratorio di San Giovanni (ingresso gratuito) “Tra le mura dell’antica Urbino, Umberto Piersanti legge le sue poesie”.

Confcommercio ringrazia per la collaborazione il Comune di Urbinol’Università degli Studi Urbino “Carlo Bo”, la Galleria Nazionale delle Marche, la Confraternita di San Giovanni Battista e Sant’Antonio Abate.

Maggiori informazioni: lemarchediurbino.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *