giovedì, Ottobre 22, 2020
Home > Sport in Pillole > Sport, Samb: terza sconfitta consecutiva dei rossoblu, falcidiati da infortuni e squalifiche, questa volta battuti 0-3 al Riviera dal Vicenza

Sport, Samb: terza sconfitta consecutiva dei rossoblu, falcidiati da infortuni e squalifiche, questa volta battuti 0-3 al Riviera dal Vicenza

di Marco De Berardinis

Reti segnate da Cappelletti nel primo tempo, Guerra e Pontisso nella ripresa. Partita condizionata dall’espulsione di Santurro avvenuta ad inizio gara

SAMBENEDETTESE (4-3-3): Santurro; Biondi (55’ Panaioli), Miceli, Carillo, Di Pasquale;  Gelonese (83’ Brunetti), Angiulli, Bove (4’ Raccichini); Rapisarda ©, Cernigoi, Volpicelli (83’ Piredda). A disp.: Fusco, Zaffagnini, Garofalo, Malandruccolo, Rea. All. Paolo Montero

L.R. VICENZA VIRTUS (4-3-1-2): Grandi, Bruscagin, Padella, Cappelletti, Barlocco; Rigoni (55’ Marotta), Pontisso (73’ Scoppa), Cinelli ©; Vandeputte (66’ Giacomelli); Guerra (73’ Zarpellon), Saraniti (55’ Zonta). A disp.: Albertazzi, Bianchi, Bizzotto, Arma, Liviero, Pasini, Emmanuello. All. Mimmo Di Carlo

ARBITRO: Paride Tremolada di Monza. Assistenti: Claudio Barone di Roma 1 e Francesco Valente di Roma 2

MARCATORI:  23’ Cappelletti (V.), 51’ Guerra (V.), 58’ Pontisso (S.),

AMMONITI: 25’ Rapisarda (S.), 38’ Cernigoi (S.), 44’ Rigoni (V.), 45’ Gelonese (S.), 45’ Saraniti (V.), 92’ Panaioli (S.)

ESPULSI: 3’ Santurro (S.)

ANGOLI:  5 – 8

RECUPERO: 2’ 1° T. – 4 ’ 2° T.

NOTE:  Splendido pomeriggio autunnale, temperatura di 20° C. circa. Terreno di gioco in ottime condizioni. Spettatori quantificabili in circa 3.500 unità, abbonati 1817. Presenti in curva sud circa centocinquanta tifosi biancorossi.

San Benedetto del Tronto – Dopo due sconfitte consecutive, i rossoblu vogliono tornare alla vittoria, ma avranno di fronte una delle corazzate del torneo e cioè il Vicenza di Mimmo Di Carlo, attualmente seconda forza del campionato. Nonostante le numerose assenze, il tecnico Montero ha fiducia nei suoi ragazzi, desiderosi di riscattarsi e di fare una grande partita nonostante il blasone dell’avversario. Contro i veneti il tecnico uruguagio che non avrà a disposizione Trillò e Di Massimo per squalifica e Rocchi, Gemignani, Orlando e Frediani per infortunio. Deve dunque modificare uomini e modulo rispetto alla gara di mercoledì scorso, nello specifico Biondi terzino destro e il rientrante Di Pasquale sul lato opposto, Bove a centrocampo prende il posto di Trillò, il modulo sarà il 4-3-3. Panchina corta e con due ragazzi della Berretti. In casa veneta il tecnico Di Carlo effettua turnover in vista del  big match di domenica prossima contro la capolista Padova, inserendo sin dal primo minuto i vari Padella, Barlocco, Vandeputte, Rigoni e Saraniti.

PRIMO TEMPO

Ore 15:00, si parte. Calcio d’inizio battuto dal Vicenza che indossa la canonica casacca biancorossa a bande verticali con pantaloncini bianchi, mentre i rivieraschi la consueta casacca rossoblu con pantaloncini blu. I rossoblu in questo primo tempo attaccano da sinistra verso destra rispetto alla tribuna centrale.

Parte di gran carriera la Samb, facendosi subito vedere dalle parti di Grandi, ma al primo contropiede i veneti ……..

3’: per un fallo fuori area di Santurro su Vandeputte lanciato a rete, l’arbitro espelle il numero uno rossoblu e decreta un calcio di punizione per i biancorossi. Samb in dieci uomini.

Montero ridisegna la squadra, inserendo Raccichini al posto di Bove e passando al 4-4-1.

4’: esce Bove ed entra Raccichini

Nonostante l’uomo in meno i rossoblu si portano dalle parti di Grandi, ma il Vicenza non soffre più di tanto, vista anche la superiorità numerica.

10’: su angolo battuto da Volpicelli, Grandi deve uscire con i pugni per anticipare Gernigoi.

Con il passare dei minuti il Vicenza conquista il centrocampo stazionando quasi stabilmente nella metà campo rivierasca, fioccano i calci d’angolo e partita che si fa spigolosa. I rossoblu quando possono, escono fuori dal guscio effettuando veloci ripartenze.

23’: sugli sviluppi di un angolo battuto da Vandeputte esce a vuoto Raccichini, di testa Cappelletti deposita la sfera in rete per il vantaggio dei veneti. Samb 0 – Vicenza 1.

33’: sulla respinta della difesa veneta, Volpicelli, da distanza assiderale, lascia partire un siluro che costringe Grandi alla deviazione in angolo.

34’: su azione di contropiede Volpicelli va al tiro dal vertice sinistro dell’area ospite, la sfera sibila il palo.

38’: ammonito Cernigoi

44’: ammonito Rigoni

45’: ammonito Gelonese

45’: ammonito Saraniti

Dopo due minuti di recupero l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi sul risultato di Samb 0 Vicenza – 1. Gara subito in salita per i rossoblu rimasti in dieci uomini dopo appena tre minuti per l’espulsione di Santurro. Con un uomo in più il Vicenza ha giocato sul velluto, grazie anche alla propria caratura tecnica, anche se è passato in vantaggio grazie ad un errore del giovane Raccichini uscito fuori tempo su un angolo. I rivieraschi, subita la rete, hanno cercato di portarsi in avanti, ma il Vicenza ha controllato senza grossi problemi gli attacchi degli uomini di Montero.

SECONDO TEMPO

In questo secondo tempo la Samb attacca da destra verso sinistra.

Si riparte per la ripresa senza cambi

L’inizio della ripresa vede il Vicenza giostrare a proprio piacere le azioni di gioco, i rossoblu cercano di contenere i veneti non disdegnando azioni verso la porta avversaria. Vicenza padrona del campo.

48’: grande discesa di Vandeputte lungo l’out mancino, questi arrivato al limite dell’area scarica un destro che sfiora il palo.

51’: un tiro dal limite dell’area di Guerra sbatte su due difensori rossoblu, la sfera prende una strana traiettoria che inganna Raccichini, leggermente fuori dai pali e si infila in rete. Samb 0 – Vicenza 2.

55’: esce Saraniti ed entra Zonta

55’: esce Rigoni ed entra Marotta

55’: esce Biondi ed entra Panaioli

58’: terzo goal del Vicenza ad opera di Pontisso che, dal limite dell’area, lascia partire un tiro che si infila nel sette, a cui nulla può questa volta Raccichini. Samb 0 – Vicenza 3.

66’: esce Vandeputte ed entra Giacomelli

Nonostante manchino oltre venti minuti al termine dell’incontro, la gara non ha più nulla da dire, il Vicenza gioca a suo piacimento, mentre la Samb, indomita cerca in tutti i modi di portarsi dalle parti di Grandi ma senza successo.

72’: sugli sviluppi di un angolo battuto da Volpicelli, svetta in area di testa Cernigoi, la sfera sorvola la traversa.

73’: esce Pontisso ed entra Scoppa

73’: esce Guerra ed entra Zarpellon

76’: Marotta si libera in area e lascia partire un tiro che Raccichini devia in corner.

83’: esce Gelonese ed entra Brunetti

83’: esce Volpicelli ed entra Piredda

La gara sfila via mestamente con i rossoblu che, nonostante il forte passivo, non risparmiano energie cercando di creare pericoli alla porta difesa da Grandi ma senza riuscirvi.

92’: ammonito Panaioli

Dopo quattro minuti di recupero termina il match sul risultato di 0 – 3 in favore dei veneti. Un risultato che purtroppo ci sta tutto, ma viziato dall’espulsione di Santurro avvenuta dopo appena tre minuti di gioco. Da quel momento in poi, il Vicenza già forte di suo e con un organico di prim’ordine, ha giocato sul velluto per tutta la gara con l’uomo in più, segnando tre reti, in due delle quali, purtroppo c’è lo zampino del pur bravo Raccichini. Nulla hanno potuto i rivieraschi volenterosi ma decimati da infortuni e squalifiche e con un uomo in meno praticamente per tutta la gara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *