venerdì, Gennaio 22, 2021
Home > Abruzzo > Atri, la Notte dei Faugni si arricchisce di dolcezza

Atri, la Notte dei Faugni si arricchisce di dolcezza

atri

ATRI – Si arricchisce con la dolcezza l’edizione 2019 de La Notte dei Faugni. Grazie agli studenti dell’Alberghiero dell’IIS “A. Zoli” di Atri, con sede a Silvi, e la supervisione del Maestro Pasticcere e docente della stessa scuola, Federico Anzellotti, nella città ducale il 7 dicembre ci sarà la possibilità di vedere e gustare un faugno di cioccolato. Tre metri di lunghezza e circa 50 cm di larghezza e 100 kg di peso, questa la grandezza del faugno realizzato con 40kg di cioccolato che ricopre un’anima di biscotti e marmellata. Il dolce, che sarà anche acceso così da imitare perfettamente il millenario rito, sarà presentato nell’ambito di un convegno che si terrà nell’Auditorium Sant’Agostino alle 18 in occasione della presentazione del libro “I fuochi rituali in Abruzzo” di Alberto Rasetti, interverrà anche il direttore del Museo Etnografico di Atri Ettore Ciccone che affronterà il tema “I Faugni di Atri e il rito del fuoco nella tradizione“.

“Questa originale iniziativa – dichiara l’Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Atri, Domenico Felicione, – si aggiunge alle tante in programma quest’anno, molte delle quali coinvolgono gli studenti. Desidero ringraziare la dirigente scolastica dell’IIS Zoli Paola Angeloni per la sua disponibilità, i docenti e gli studenti e in particolare il noto Maestro Pasticcere e Cioccolatiere Federico Anzellotti. Questooriginale faugno sarà sicuramente molto gradito dai tanti atriani e dai turisti.

L’IIS ‘Adone Zoli’ – dichiara la dirigente dell’IIS Zoli di Atri, Paola Angeloni – è orgoglioso di partecipare con un ruolo da protagonista alla festa dei Faugni, la notte più magica della città di Atri, un appuntamento diventato ormai di rilevanza nazionale. Quest’anno gli studenti dell’indirizzo alberghiero, sapientemente guidati dal prof. Anzellotti, hanno avuto l’onore di confezionare un dolce ideato per rappresentare l’evento cittadino. Oltre 100 kg di peso, di cui 40 di cioccolato, 20 di marmellata d’uva, addolcito con mosto cotto e impreziosito con mandorle e biscotto. Questi i principali ingredienti che hanno permesso la realizzazione di un dolce lungo ben 3 metri. Ringrazio l’Amministrazione Comunale per aver coinvolto l’Istituto Zoli in questa iniziativa così sentita dalla comunità e per aver dato l’opportunità ai suoi studenti di mettere in campo le competenze acquisite nel loro percorso di studi”.

“Siamo molto felici e orgogliosi del coinvolgimento della scuola – dichiara il Presidente del Comitato Faugni, Vincenzo Savini – la partecipazione dei più giovani è di vitale importanza per mantenere in vita questo millenario rito. Ringrazio tutti coloro che si sono adoperati per questa edizione che sicuramente, come ogni anno, richiamerà moltissimi visitatori anche da fuori regione”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *