mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “A SUA IMMAGINE” del 7 dicembre alle 15.55 su RAI 1: mio figlio guarito con l’acqua di Madre Speranza

Anticipazioni per “A SUA IMMAGINE” del 7 dicembre alle 15.55 su RAI 1: mio figlio guarito con l’acqua di Madre Speranza

a sua immagine



Anticipazioni per “A SUA IMMAGINE” del 7 dicembre alle 15.55 su RAI 1: mio figlio guarito con l’acqua di Madre Speranza

Immagine correlata

Sabato 7 dicembre, alle 15.55 su Rai1, nel programma A Sua Immagine, si parlerà dell’acqua che sgorga all’interno del santuario di Collevalenza (in provincia di Perugia), un luogo conosciuto come la piccola Lourdes italiana, e del miracolo che ha reso beata Madre Speranza.
In studio con Lorena Bianchetti, Elena Fossa, che racconterà la storia di suo figlio Francesco Maria. Quaranta giorni dopo la nascita, Francesco Maria comincia ad avere problemi di salute, sviluppando una serie di gravi intolleranze alimentari che non gli permettono la crescita. Iniziano numerosi ricoveri ospedalieri, fino a quando non arriva la diagnosi infausta: il neonato risulta allergico a tutti gli alimenti primari per la vita e non avrebbe raggiunto l’anno di età. Elena casualmente sente parlare in televisione dell’acqua di Collevalenza e di Madre Speranza. La sua esistenza e quella della sua famiglia cambieranno radicalmente.
Alle 16.15 spazio alla rubrica de “Le ragioni della Speranza”, che prosegue il viaggio nella straordinaria cornice della Armenia. In questa nuova puntata, don Marco Pozza, accompagnato da don Giovanni Biallo dell’Opera Romana Pellegrinaggi, si recherà nella città più sacra per la Chiesa apostolica armena: Echmiadzin, la sede del catholicos. Proseguendo l’itinerario, giungeranno tra i resti dell’antica cattedrale di Zvartnots, un sito archeologico ancora oggi davvero suggestivo. 
Questa puntata, prima e seconda parte, andrà in replica su Rai1, la domenica dalle 6.00 alle 6.30. 



Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *