lunedì, Ottobre 26, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film consigliato stasera in TV: “MAMMA HO PRESO IL MORBILLO” sabato 21 dicembre 2019

Il film consigliato stasera in TV: “MAMMA HO PRESO IL MORBILLO” sabato 21 dicembre 2019

film mamma ho preso il morbillo
Il film consigliato stasera in TV: “MAMMA HO PRESO IL MORBILLO” sabato 21 dicembre 2019 alle 21:20 su ITALIA 1
Home Alone 3.png
Mamma, ho preso il morbillo (Home Alone 3) è un film del 1997 di Raja Gosnell terzo capitolo della saga di Home Alone. Le riprese del film si sono svolte dal 2 dicembre 1996 al 22 marzo 1997. Una spietata banda composta da quattro criminali internazionali, Peter Beaupre, Alice Ribbons, Burton Jernigan ed Earl Unger, che ha portato a termine un colpo, cerca di rivendere un preziosissimo microchip contenente un segreto militare dell’aviazione statunitense sul mercato nero per molti milioni di dollari. Per passare inosservati, nascondono questo microchip in una macchinina radiocomandata. Per una piccola distrazione, presso l’Aeroporto Internazionale di San Francisco, il pacco che la contiene viene scambiato con un sacchetto molto simile, di proprietà di Mrs. Hess, una vecchia signora piuttosto burbera che lo regala, come pagamento per aver spazzato la neve, ad Alex Pruitt, un adorabile e promettente bambino di otto anni che ha un fratello e una sorella maggiori, Stan e Molly; la sera stessa, Alex scopre di essersi ammalato di Morbillo, rimanendo a casa da solo con la febbre. I quattro criminali riescono nel frattempo a rintracciare la macchinina telecomandata, per l’appunto a Chicago, nel quartiere dove vive Alex, ma ancora non sanno di preciso in quale casa è custodita. Con un telescopio, Alex ne approfitta per guardare che cosa succede nel suo quartiere, notando Beaupre operare in una casa del vicinato e scambiandolo per un ladro; il bambino corre al telefono avvisando la polizia, ma all’arrivo dei poliziotti trovano la casa completamente in ordine mentre Beaupre ha già lasciato la casa poco tempo prima. Il giorno dopo, Alex nota nuovamente lo stesso individuo operare, questa volta, nella casa della signora Hess, uscita per delle commissioni; ancora una volta il bambino avvisa la polizia e questa volta Beaupre è ancora in casa all’arrivo dei poliziotti, ma il losco individuo riesce a nascondersi. Come la volta precedente, Alex non viene creduto dalle forze dell’ordine, le quali lo interpretano come un bambino che da falsi allarmi per divertimento. Col passare dei giorni, Alex riesce a trovare il microchip nella macchinina e ne comunica il codice alla US Air Force Recruiting, mentre i malviventi riescono finalmente a scoprire che la macchinina ce l’ha il bambino; approfittandone dell’assenza dei genitori e dei fratelli del piccolo protagonista, i quattro decidono di entrare in azione per riprendersi la macchinina, ma scoprono ben presto che la missione è più dura del previsto, visto che Alex ha sparso delle trappole dentro e fuori dalla casa. Alla fine vengono comunque arrestati, mentre Alex viene visto come un piccolo eroe. Regia di RRaja Gosnell Con Alex D. Linz Fonte: WIKIPEDIA
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *