giovedì, Agosto 13, 2020
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “STATI GENERALI” del 19 gennaio alle 21.20 su RAI 3: Sabina Guzzanti nelle vesti di Virginia Raggi

Anticipazioni per “STATI GENERALI” del 19 gennaio alle 21.20 su RAI 3: Sabina Guzzanti nelle vesti di Virginia Raggi

stati generali 16 gennaio

Anticipazioni per “STATI GENERALI” del 19 gennaio alle 21.20 su RAI 3: Sabina Guzzanti nelle vesti di Virginia Raggi

(none)

Dopo la pausa natalizia, tornano gli Stati Generali di Serena Dandini, giovedì 9 gennaio, sempre alle 21.20 su Rai3.

Nella quinta puntata la sindaca di Roma, Virginia Raggi, nell’esilarante interpretazione di Sabina Guzzanti, traccia un bilancio della sua gestione e anticipa i suoi progetti per l’anno nuovo, mentre la signorina Vaccaroni di Cinzia Leone, come sempre dal “baratro economico”, ci guida tra le novità della finanziaria appena entrata in vigore.

Dal Raiphone nuove ed esclusive rivelazioni dagli archivi segreti di Andreotti (Neri Marcorè), l’utile “Tuttorial” di Lillo e una video-chiamata a sorpresa di Mina (Lucia Ocone).

In collegamento Alessandro di Battista (Edoardo Ferrario) mentre cerca di imbarcarsi per l’Iran e Franca Leosini, più vera del vero nella magistrale imitazione di Germana Pasquero, che mette sotto torchio il giornalista Maurizio Mannoni (quello vero) nelle sue “Storie Maledette”. Carlotta Natoli si trasforma in Cleopatra nella rubrica “Donne nel Tempo”, grazie a un’immaginaria macchina del tempo che permette di collegarci con le grandi eroine del passato.

La musica live è come sempre grande protagonista con il duo cultural-musicale Legge e Bacchelli (Rocco Tanica ed Elio), che svela i segreti della musica classica, e con la giovane band I Siberia che si “iscrive a cantare”. Due oratori d’eccezione si “iscrivono a parlare” agli Stati Generali: Geppi Cucciari con un brano scritto per lei da Mattia Torre e Gherardo Colombo che parla di un Paese immaginario, ma facilmente riconoscibile, dove tutte le regole sono sovvertite. Serena Dandini sul divano rosso intervista Arturo Brachetti, il più grande trasformista italiano. Syed Hasnain, rifugiato politico da anni in Italia, porta agli Stati Generali il racconto del suo lungo e travagliato viaggio dall’Afghanistan a Roma per sfuggire a un destino segnato.

E ancora: Martina Dell’Ombra (Federica Cacciola) presenta un nuovo fascicolo della sua improbabile “Enciclopedia, L’arte in un minuto”; il sondaggista Massimo Stima (Edoardo Ferrario) prevede i trend per l’anno che è appena iniziato e Winona la Rider (Lucia Ocone) racconta il mondo del lavoro precario. I The Pills riflettono sul potere delle fake news nella nuova puntata de “Ai confini de tipo adesso” e le Sbratz esplorano gioie e dolori dell’essere single a trent’anni.

La nuova inchiesta di Gustav e Luca porta alla scoperta del mondo leghista, Natalino Balasso ci conduce nel nord-est, terra della nostra piccola e media impresa, mentre le news sono affidate come sempre al TG Lercio. Il pubblico dell’Auditorium è protagonista della sigla finale improvvisata anche questa volta da Elianto.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com