mercoledì, Ottobre 20, 2021
Home > Italia > Salvini: a testa alta ho difeso gli Italiani

Salvini: a testa alta ho difeso gli Italiani

caso gregoretti

Il leader della Lega sul caso Gregoretti: usciamo da Aula, decida il giudice

Risultato immagini per salvini manifestazione a roma rai

“Oggi chi scappa non è nella Lega ma tra i banchi del governo”.Così Salvini al Senato,dove si vota per il processo sul caso Gregoretti in merito all’accusa di sequestro di persona dei migranti clandestini bloccati a bordo per 4 giorni.

Prima del dibattito a Palazzo Madama l’ex Ministro degli Interni aveva dichiarato alla stampa: “La difesa della Patria è un dovere che sento a tutela degli Italiani e dei miei figli. Non un diritto bensì un supremo dovere che ho adempiuto..

E poi il leader della Lega e della coalizione di centrodestra in aula ha rincarato la dose: “Ritengo di aver difeso la mia patria. Non chiedo un premio”. “Rivendicherò quello che non da solo,ma collegialmente,abbiamo fatto”.”Facciamo decidere a un giudice.Usciamo dall’Aula”.”Potete andare avanti dei mesi,ma in democrazia il giudizio lo dà il popolo”. “Gli avversari si battono nelle urne, non nei tribunali”. “Non ho paura per me,ma per i miei figli”, ed è bagarre dalla maggioranza.

E Salvini ha risposto alle proteste dai banchi rossogialli:”Dovrei essere io nervoso”, commentando la gazzarra inopinatamente scatenatasi.