giovedì, Gennaio 28, 2021
Home > Italia > Il Capitano Ultimo: “Dopo 42 anni lascio l’Arma”

Il Capitano Ultimo: “Dopo 42 anni lascio l’Arma”

il capitano ultimo

Questa l’agenzia ANSA pubblicata oggi in relazione al presunto intendimento del Colonnello Sergio De Caprio, noto a tutti come come il Capitano Ultimo, l’uomo che nel 1993 arrestò Totò Riina: “Da carabiniere dopo 42 anni di Servizio pensavo chissà cosa dirò quando lascerò l’Arma dei Carabinieri. Poi ti ci trovi e non dici niente. Sì, in fondo ho parlato già”. Il colonnello Sergio De Caprio, il Capitano Ultimo che arrestò Totò Riina, si congeda con questo tweet dall’Arma. Non è ancora un addio formale perché De Caprio,  è ora in aspettativa, dopo essere stato nominato assessore alla Regione Calabria, ma tra un anno dovrà comunque lasciare l’uniforme per limiti d’età.

De Caprio, classe ’61, nella sua turbolenta carriera è passato dal Ros, al Noe, ai Servizi per approdare, come ultimo incarico, al Comando per la tutela della biodiversità e dei parchi dei Carabinieri forestali. Una ventina di giorni fa la neopresidente della Regione Calabria Jole Santelli lo ha nominato assessore all’Ambiente. “L’obiettivo è combattere la ‘ndrangheta e il voto di scambio: se qualcuno non vorrà fare questa battaglia, me ne andrò”, ha detto Ultimo a Famiglia Cristiana, parlando di cosa lo aspetta in Calabria. E sul pericolo di una sua strumentalizzazione ha aggiunto: “Il rischio c’è, ma le persone vanno giudicate per quello che fanno. Si tratta di scegliere se scendere nell’arena a combattere o stare alla finestra a guardare. Ho accettato questo incarico per il bene comune e per i principi di uguaglianza e fratellanza. Poi tutto può accadere. Si può sempre strumentalizzare qualsiasi cosa, ma se gli altri hanno intenzioni diverse, non dipende da me”.

Il tweet in cui Ultimo annuncia l’addio alla Benemerita – formalmente De Caprio è ancora un ufficiale dell’Arma, nei cui ranghi potrebbe sempre rientrare se l’aspettativa finisse prima dell’imminente congedo per limiti d’età – è accompagnato da una sua foto con il volto coperto, come solitamente appare in pubblico, insieme ad uno dei suoi amati rapaci. La foto è stata scattata alla Tenuta della Mistica, alla periferia di Roma, dove Ultimo ha fondato una casa famiglia gestita da un’associazione di volontari che porta il suo nome. (ANSA)

Abbiamo provato a contattare il Colonnello Sergio De Caprio ed il suo avvocato senza poter avere un riscontro per cui ci limitiamo a pubblicare l’Agenzia Ansa pubblicata alle ore 17.32 di oggi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *