giovedì, Ottobre 21, 2021
Home > Italia > Matteo Salvini: “Conte è finito, si vada al voto in autunno”

Matteo Salvini: “Conte è finito, si vada al voto in autunno”

salvini

“No a esecutivi camuffati e sostegni esterni. Conte è finito, si vada al voto in autunno”. Così Matteo Salvini, leader della Lega alla Stampa rilancia l’election day, accorpando politiche, comunali e regionali in autunno. Berlusconi? “Mi rifiuto di pensare che un liberale come lui possa sostenere pezzi di estrema sinistra”. Sulla crisi economica Salvini parla chiaro: “I soldi promessi arriveranno l’anno prossimo”, quindi rilancia il taglio delle tasse con “la flat tax modulata al 15 o 20%”: “Così si aiutano 10 milioni di famiglie”.

“C’è chi non ha preso – scrive sul proprio profilo Facebook – la cassa integrazione, ci sono i commercianti che hanno chiuso e non riescono a riaprire, ci sono le partite Iva e gli autonomi abbandonati a loro stessi, c’è un modello Genova da applicare a tutti gli appalti per eliminare a costo zero la burocrazia, ci sono 8 milioni e mezzo di cartelle esattoriali già partite con la gente che non può pagare: ora più che mai, l’emergenza è l’economia”.

“L’Italia è al collasso – rincara la dose Giorgia Meloni – e loro pensano alle sanatorie per i clandestini, ad aumentare i bonus per i monopattini e al plexiglass nelle scuole. Senza contare tutte le marchette e i soldi buttati in consulenze previsti dal Dl Rilancio. Questa è la gente che dovrebbe far ripartire l’Italia?”

Secondo Salvini, quindi, Conte è finito. Anche se il premier è stato chiarissimo nel ribadire il fatto che non teme di cadere.

Per quanto riguarda Silvio Berlusconi, invece, il suo ultimo post su Facebook a riguardo non lascia adito ad equivoci: “Dall’inizio della pandemia non mi sono mai chiesto, neppure per un minuto, a chi convenisse il nostro atteggiamento responsabile.

Conviene all’Italia, conviene agli italiani e questo mi basta. Se poi qualcuno immagina che questo possa significare un sostegno politico ad un governo di quattro sinistre, che sono la nostra antitesi, non mi conosce, non conosce la mia storia, non conosce le ragioni per cui sono sceso in campo 26 anni fa e ci sono ancora”.

LM

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia