martedì, Settembre 21, 2021
Home > Sport in Pillole > Sport, Samb: in amichevole contro il San Nicolò/Notaresco, rossoblu vittoriosi 4-1

Sport, Samb: in amichevole contro il San Nicolò/Notaresco, rossoblu vittoriosi 4-1

di Marco De Berardinis – Samb

Sempre più evidenti i progressi degli uomini di Montero in attesa della gara di Coppa Italia contro l’Alessandria

Nella giornata di giovedì 17 settembre i rossoblu hanno disputato la loro quinta amichevole, questa volta al Nicolai di Centobuchi, dove hanno affrontato il San Nicolò/Notaresco di Massimo Epifani, squadra di serie D. Per la cronaca i rossoblu hanno battuto gli abruzzesi 4-1, dopo essere andati sotto con una rete di Frulla, i ragazzi di Montero hanno prima pareggiato con il solito Maxi Lopez, poi hanno dilagato grazie alle reti segnate da Botta, Rocchi e Panaioli.

Questo il tabellino del match:

SAMBENEDETTESE (4-4-2 ): Laborda (Fusco) ; Scrugli (Lavilla), Biondi (Enrici), Di Pasquale (Goicoechea), Liporace (Occhiato); Shaka Mawuli (De Ciancio), Angiulli (Masini), Rocchi (Panaioli), Botta (Chacon); Nocciolini (Lescano), Maxi Lopez (Serafino). All. P. Montero

SAN NICOLO’/NOTARESCO (4-3-3): Shiba; Sorrini, Colombatti, Speranza (Gallo), Ghiani; Frulla (Cesario), Blando (Massarotto), Lattarulo (Bianciardi); Banegas (Cancelli), Dos Santos (Antonucci), Marchioni. All. M. Epifani

Il prossimo impegno della Samb ci sarà mercoledì 23 settembre ad Alessandria contro gli uomini di Gregucci per il primo turno di Coppa Italia.

L’Associazione Sportiva Sambenedettese s.r.l.,[3][4] meglio nota come Sambenedettese, o altresì nota con le abbreviazioni usate da media e tifosi Samb e Samba, è una società calcistica italiana con sede nel comune di San Benedetto del Tronto. Nella stagione 2020-2021 milita nel girone B del campionato di Serie C, terzo livello del campionato italiano di calcio.

Fondata il 4 aprile 1923 in seguito alla fusione di 3 squadre locali (Fortitudo, Serenissima, Forza e Coraggio), vanta 67 campionati nell’area del professionismo, di cui 21 partecipazioni al campionato di Serie B; ha trascorso buona parte della propria storia in Serie C e Serie C1.[5] I periodi più vittoriosi della Sambenedettese sono ascrivibili alle presidenze di Domenico Roncarolo, che guidò la società dal 1948 al 1966,[6] e Ferruccio Zoboletti alla guida della società dal 1981 al 1990.[7] Il suo palmarès annovera una Coppa Italia Serie C.[8]

La squadra marchigiana si collocava al 41º posto nella classifica perpetua della Serie B e al 58º posto nella graduatoria della tradizione sportiva italiana secondo i criteri della FIGC.

I colori sociali della Sambenedettese, il rosso e il blu, richiamano i colori indossati dal soldato-martire Benedettosanto patrono della città, e sono anche i colori dello stemma cittadino.