sabato, Ottobre 23, 2021
Home > Abruzzo > Chieti, sit in anti-Dpcm del Governo

Chieti, sit in anti-Dpcm del Governo

chieti

CHIETI – Venerdì scorso, a Chieti, in Piazza Giambattista Vico, ha avuto luogo un annunciato sit-in si protesta per chiedere la rivisitazione dei Dpcm governativi anti-Covid19, ritenuti penalizzanti per lavoratori e Partite iva.

E’ stata infatti disposta la chiusura di sale bingo, casinò, cinema, teatri, sale scommesse, palestre, piscine, centri benessere e termali. Invece bar, ristoranti e pizzerie, possono lavorare solo fino alle 18, orario oltre il quale è conentito solo l’asporto.

Gli ultimi Dpcm hanno colpito ulteriormente attività e settori già vessati dalle precedenti chiusure. L’evento, organizzato da un gruppo di liberi lavoratori e Partite iva, ha visto la presenza degli esponenti del mondo della ristorazione, dello sport e dello spettacolo, ma anche di studenti e semplici cittadini, stufi di questa situazione.

Suggestivo all’inizio il canto dell’Inno di Mameli, eseguito dal Maestro Marco Vignali.

Durante la manifestazione ha preso la parola anche il dottor Massimo Pietrangeli, omotossicologo e allergologo.

Lo slogan della manifestazione riportato nello striscione è: “LIBERTÀ e LAVORO” che sarà il cavallo di battaglia anche dei prossimi eventi che si svolgeranno in Abruzzo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net